Lube, la furia di patron Giulianelli:
“Vi allenerete fino al 30 giugno”

L'INTERVISTA - Il numero uno dei biancorossi dopo la cocente eliminazione dalla corsa Scudetto non le manda a dire e annuncia due colpi: "Rifonderemo tutto dalle radici partendo dall'arrivo di Juantorena e Grebennikov. I giocatori adesso mi dimostrino di essere uomini"
- caricamento letture
Fabio Giulianelli al Pala Civitanova

Fabio Giulianelli al Pala Civitanova (foto Benfatto)

di Andrea Busiello

“Dopo la figuraccia di ieri la società ha deciso di far allenare mattino e pomeriggio tutti i giocatori fino al 30 giugno, giorno della scadenza del contratto. Se qualcuno non rispetta queste regole gli verrà decurtato lo stipendio”. Il patron della Lube Fabio Giulianelli è un fiume in piena dopo la cocente eliminazione dalla corsa Scudetto nei quarti di finale dei play off ad opera di Latina (leggi l’articolo). “Il risultato di ieri è la conseguenza di quello che abbiamo seminato negli ultimi tre anni. Voglio rifondare tutto dalle radici e ufficializzo da oggi per la prossima stagione gli arrivi di Juantorena e Grebennikov“. Una stagione ricca di delusioni: “I giocatori hanno reso molto meno di quello che ci aspettavamo. Ieri abbiamo toccando il fondo in una delle peggiori stagioni da quando la Lube è in serie A. Per costruire la squadra della prossima stagione vorrei avere a che fare con degli uomini prima che atleti”.

Osmany Juantorena, neo acquisto della Lube

Osmany Juantorena, neo acquisto della Lube

Chiaro l’intento del patron dei biancorossi di puntare il dito nei confronti dell’allenatore Alberto Giuliani e di quasi tutti i giocatori che hanno ancora un anno o due di contratto. Il numero uno biancorosso vorrebbe scegliere liberamente la squadra della prossima stagione e non essere vincolato da accordi in essere pluriennali. “E’ giusto assumersi le proprie responsabilità – dice Giulianelli – Mi prendo un paio di giorni per sbollire la rabbia e poi ragioneremo su come costruire il nuovo assetto per la prossima stagione”. Difficile ad oggi ipotizzare la Lube della prossima stagione. Si parte dalle certezze rappresentate dall’arrivo del libero francese Grebennikov e dal fenomeno Juantorena (come anticipato da Cronache Maceratesi). In panchina difficile che resti Giuliani, possibile l’arrivo del coach di Latina Blengini. Uno dei due centrali stranieri andrà via per far si che la società possa acquistare un martello pesante straniero da affiancare a Juantorena. Da sciogliere anche il nodo palleggiatore con le quotazioni di Baranowicz in ribasso. In banda non è escluso che Kurek, Kovar e Parodi vadano via tutti. Una cosa è certa: la proprietà non molla un centimetro e vuole tornare a vincere sin dalla prossima stagione. Per farlo sarà obbligatorio fare piazza pulita dopo una stagione orribile.

Il libero francese Jenia Grebennivok prossimo arrivo in casa Lube

Il libero francese Jenia Grebennivok prossimo arrivo in casa Lube



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X