Schianto in superstrada
Gravissima una donna,
ferita anche la figlia 12enne

MONTECOSARO - L'incidente è avvenuto poco dopo le 17 sulla corsia direzione mare dopo una serie di tamponamenti dovuti al traffico intenso. In pericolo di vita una donna di 35 anni che è stata portata a Torrette in eliambulanza. Sono al pronto soccorso di Civitanova la sorella e la figlia. Le tre donne sono romene e vivono a San Severino. Morto il loro cagnolino che sceso dall'auto è stato investito.
- caricamento letture
Lo scontro tra la Citroen C3 e il Fiat Ducato - Foto di Lucrezia Benfatto

Lo scontro tra la Citroen C3 e il Fiat Ducato – Foto di Lucrezia Benfatto

di Gianluca Ginella

Tamponamento lungo la superstrada intasata dal traffico di Pasquetta, gravissima una donna di 35 anni, ferita la figlia di 12 che era in auto con lei e la sorella di 28 anni. E’ successo alle 17,10 di oggi pomeriggio, sulla corsia in direzione Mare, poco prima dell’uscita per Montecosaro. In superstrada è stato un caos con le corsie rimaste chiuse per quasi due ore (fino alle 19,20). Le tre donne ferite sono tutte romene e vivono a San Severino.

 

L'arrivo dell'eliambulanza

L’arrivo dell’eliambulanza

Il traffico di Pasquetta ha intasato la superstrada oggi pomeriggio e sulla corsia in direzione mare ci sono stati un paio di tamponamenti. Nulla di grave ma si sono formate delle code e alcune auto sono rimaste ferme lungo la carreggiata. E’ così che alle 17,10 di oggi una ragazza romena di 35 anni, A. E. Z., che era alla guida di una Citroen C3 con a bordo la sorella (P. L. Z., 28 anni), e la figlia di 12 anni, si è trovava davanti un furgone Fiat Ducato. La donna però, secondo quanto è stato accertato dalla polizia stradale di Macerata e Porto Recanati, non si è accorta del mezzo fermo e gli è andata a sbattere contro. Violentissimo lo schianto. Poi è stato il caos. Alcuni automobilisti hanno aiutato le tre giovani donne a scendere dall’auto. Una di loro è stata fatta sdraiare sulla corsia di emergenza in attesa dei soccorsi che sono partiti subito con il 118 da Macerata e la Croce verde da Monte San Giusto. Nel frattempo il cagnolino delle tre donne, un piccolo chihuahua è sceso dall’auto e ha cercato di attraversare la strada. Un automobilista l’ha schivata ma un secondo non ha fatto in tempo e lo ha investito in pieno uccidendolo. Intanto sulla superstrada ha cominciato a formarsi una lunga coda, non solo in direzione mare ma anche in direzione monti. Sul posto sono arrivate le ambulanze e le pattuglie della Polstrada. I soccorritori, viste le condizioni della 35enne, hanno chiamato l’eliambulanza che si è alzata in volo da Ancona. La donna romena è poi stata caricata sul velivolo e portata all’ospedale di Torrette. E’ giunta in condizioni gravissime a causa di un trauma toracico ed è stata operata. La donna è ricoverata in prognosi riservata. La figlia e la sorella sono state portate all’ospedale di Civitanova, le loro condizioni non sono gravi e la piccola è stata dimessa. Anche le due persone che erano a bordo del Fiat Ducato, un uomo di 55 anni, e una donna di 36, sono stati portati in pronto soccorso per accertamenti. Per un paio d’ore la superstrada è rimasta chiusa. Chi era incolonnato ha iniziato a pubblicare post su Facebook per raccontare cosa stava accadendo, inviare fotografie, parlare di ciò che aveva visto o chiedere informazioni.     

(Servizio aggiornato alle 21,40)

La Polizia sul luogo dell'incidente - foto di Lucrezia Benfatto

La Polizia sul luogo dell’incidente – Foto di Lucrezia Benfatto

incidente superstrada montecosaro 10

La coda

Diversi chilometri di coda in superstrada – Foto di Lucrezia Benfatto

 

incidente superstrada montecosaro

incidente superstrada montecosaro 6

incidente superstrada montecosaro 4


incidente superstrada montecosaro 9

incidente superstrada montecosaro 8

incidente superstrada 7

incidente superstrada montecosaro 12

Foto di Lucrezia Benfatto

Foto di Lucrezia Benfatto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =