Maceratese, dalla Pro Vercelli
ecco Armato
La Tardella ufficializza Spadoni

SERIE D - Per il nuovo attaccante, classe 1995, manca solo l'ufficializzazione da parte della società biancorossa. La presidentessa: "Giulio assumerà un ruolo interno alla società. La Civitanovese polemizza sul costo dei biglietti? Decisione presa ad inizio stagione e uguale per tutti"
- caricamento letture
Riccardo Armato, nuovo bomber della Maceratese

Riccardo Armato, nuovo bomber della Maceratese

di Andrea Busiello

Riccardo Armato. Sarà lui il nuovo centravanti della Maceratese. Attaccante classe 1995 si è messo in mostra con la maglia della Pro Vercelli, diventando uno dei punti di riferimento della formazione Primavera a suon di gol. In serie B Armato non ha avuto ancora l’opportunità di esordire ma si è già fatto apprezzare da mister Scazzola, che lo ha convocato diverse volte e gli ha già fatto assaporare il clima della cadetteria. L’attaccante, di cui si parla un gran bene, è atteso a Macerata per domani (venerdì) e già domenica potrebbe andare in panchina nel derby contro la Civitanovese dopo l’ufficializzazione dell’accordo da parte della società biancorossa. Nel frattempo ad ufficializzare l’arrivo di Giulio Spadoni (leggi la nostra anticipazione) è la presidentessa Maria Francesca Tardella: “Andrà a migliorare la qualità del nostro staff ma non assumerà le vesti di direttore generale, ruolo occupato da anni da Luciano Pingi con grande soddisfazione da parte della società. Il ruolo di Spadoni sarà interno alla società dove gli si chiede programmazione e assistenza”.

Maria Francesca Tardella e Giuseppe Magi

Maria Francesca Tardella e Giuseppe Magi

Il numero uno biancorosso interviene anche sulla questione biglietti dopo la polemica della Civitanovese (leggi l’articolo): “Mi permetto di ricordare che dall’inizio della stagione il costo del biglietto in gradinata è stato stabilito in 12 euro e che gli abbonamenti sono stati parametrati su questo costo. Dovremmo fare un bonifico alle società che hanno giocato all’HR per un rimborso forfettario se dovessimo ridurre il costo del biglietto. Con la Sambenedettese, abbiamo risposto, riducendo il costo del biglietto ad un’esigenza avanzata dalla nostra tifoseria e non ad una richiesta della società ospitata. Da noi si è deciso ad inizio stagione il costo del biglietto per tutti, relativamente al settore, non in base a quanto paghiamo noi per le trasferte”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X