Civitanovese, la quiete dopo la tempesta
Primo allenamento del Mecomonaco bis

SERIE D - Tutto rientrato in casa rossoblu dopo alcuni giorni roventi. Anche Morbiducci agli ordini del tecnico chietino
- caricamento letture
L'allenatore della Civitanovese Antonio Mecomonaco

L’allenatore della Civitanovese Antonio Mecomonaco

di Maikol Di Stefano

Torna la quiete, o almeno così sembra, in casa Civitanovese. Dopo la tempesta degli ultimi giorni, un comunicato stampa diramato dalla società ieri in tarda serata, ha restituito la panchina ad Antonio Mecomonaco (leggi l’articolo), che oggi pomeriggio ha diretto il suo primo allenamento in vista del derby di domenica prossima contro la Maceratese all’Helvia Recina. Agli ordini del mister e di tutto il suo staff, reintegrato con lui, presente l’intera rosa fatta eccezione degli infortunati di lunga degenza. In campo anche Marco Morbiducci, il quale aveva saltato sia l’allenamento di ieri, sia quello che la società aveva deciso di far svolgere lunedì. E’ durata così solo poco più di 24 ore la separazione tra la società rossoblu ed il tecnico chietino.

Il ds della Civitanovese Muscariello e il presidente Patitucci

Il ds della Civitanovese Muscariello e il presidente Patitucci

Mecomonaco è rientrato dopo che ieri mattina, a pochi minuti dalla presentazione del nuovo allenatore, la Civitanovese aveva annullato tutto. Sulla panchina rossoblu era già pronto a sedersi Pierfrancesco Battistini, allenatore ex Perugia e Reggiana che però alla fine ha preso, salutato tutti e firmato col Taranto. A quel punto la scelta di richiamare il mister che aveva guidato la squadra fino a quel momento. Resta da capire ora se lunedì si è trattato di esonero o di dimissioni da parte di Mecomonaco, dato che la società di via Martiri di Belfiore non ha specificato all’interno del proprio comunicato i motivi della separazione poi rientrata. Resta anche da capire qual è la situazione sui rimborsi spesa dei giocatori e dello staff, ma il tutto sicuramente sarà chiarito dopo il derby. Infatti la Civitanovese domenica andrà all’Helvia Recina, giocandosi la seria opportunità di riaprire il campionato e tornare (vicissitudini a parte) a giocarsi il campionato e la promozione diretta fra i professionisti. Nel primo giorno del “Mecomonaco bis”, lavoro di tattica sul sintetico dell’antistadio Ceccarelli di Civitanova. Staremo a vedere da qui a domenica se ci saranno altri colpi di scena o se oramai il peggio è passato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X