Ex liceo a Fontespina, accordo fatto
Alla Provincia 2,6 milioni di euro

Cambia la destinazione dell'area. Il progetto del Comune di Civitanova prevede una farmacia, il nuovo asilo gli ambulatori medici e un supermercato a servizio del quartiere
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Palombini_Pettinari_Corvatta_Micucci_2

Giorgio Palombini, Antonio Pettinari, Tommaso Corvatta e Francesco Micucci

 

L'area dell'ex liceo a Fontespina

L’area dell’ex liceo a Fontespina

di Gabriele Censi

(foto di Lucrezia Benfatto)

L’accordo c’è, l’area dell’ex liceo a Fontespina di proprietà della Provincia sarà destinata a servizi per il quartiere. Lo hanno annunciato il presidente Antonio Pettinari  e il  sindaco di Civitanova Tommaso Corvatta oggi nella sede dell’amministrazione provinciale.  Dopo la realizzazione dei nuovi siti scolastici a Civitanova quell’area era già dalle precedenti amministrazioni stata individuata come da alienare. La destinazione a residenziale era però sembrata inadeguata al sindaco Corvatta che appena insediatosi ha chiesto a Pettinari un anno di tempo per verificare quale fosse la migliore scelta anche consultando i residenti del popoloso quartiere. Oggi dunque con la collaborazione anche economica della Provincia il progetto prende corpo.

Pettinari_Corvatta“Abbiamo fatto una valutazione congiunta – dice Pettinari – non solo per compensare le risorse destinate alle nuove scuole ma anche per un interesse pubblico nella riqualificazione di Fontespina. Partecipiamo destinando un parte delle risorse perchè la cifra che intendiamo realizzare di circa 2,6 milioni di euro è inferiore alla valutazione di 3,6 che gli uffici tecnici avevano fatto. L’entità del mancato introito è naturalmente solo teorica perché dovrebbe confrontarsi con un mercato immobiliare che è in questo momento in forte ribasso”. Il sindaco Corvatta ringrazia l’amministrazione provinciale per la disponibilità, anche nell’attendere il processo ricognitivo effettuato nell’ultimo anno. “Per Civitanova – dice il primo cittadino –  è una cosa grossa, un intervento epocale, quasi come l’altro che sapete (in riferimento a Civita Park ndr). La zona nord è in forte espansione ma carente di servizi . I cittadini ci hanno fatto precise richieste e lì ci sarà una farmacia, gli ambulatori per i medici di base, un piccolo supermercato e nuovi parcheggi. Inoltre rifaremo l’asilo che è fatiscente da 30 anni”.  

Palombini_Pettinari_Corvatta_MicucciAccanto al presidente della Provincia e al Sindaco, una presenza tutta civitanovese, c’è l’assessore provinciale al bilancio Giorgio Palombini, l’assessore comunale Francesco Micucci, i consiglieri provinciali Marco Diomedi e Gustavo Postacchini, tutti concordi sull’impatto positivo dell’intervento in tutta la zona, anche per la viabilità. L’asilo sarà realizzato con tecniche innovative di sostenibilità ambientale, gli edifici vecchi saranno abbattuti e tutta l’area ridefinita con l’adesione anche di un terreno comunale adiacente. “Quando gli enti collaborano – dice Micucci – le cose funzionano e la gente ottiene risposte alle proprie esigenze. I 7000 metri quadrati di  edilizia residenziale che era prevista sarebbero divenuti probabilmente edifici invenduti. Così invece possiamo attrarre investitori e contiamo di fare il bando al più presto nel rispetto dei tempi tecnici necessari”.  “Ad ognuno il suo” conclude Pettinari rinnovando l’appello agli uffici per un iter veloce e condiviso. Tutti d’accordo dunque e appuntamento per i dettagli del progetto in una nuova conferenza stampa a Civitanova “nuovo baricentro”, come l’ha definita Corvatta oggi in trasferta nel capoluogo.

il degrado dell'edificio

il degrado dell’edificio

liceo scientifico (5)

liceo scientifico (9)

Postacchini_Diomedi_Palombini_Pettinari_Corvatta

Da sinistra, i consiglieri Gustavo Postacchini e Marco Diomedi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X