Donna Assunta sabato all’Hotel Miramare
Costamagna: “Noi festeggiamo
i 50 anni di Corvatta”

CIVITANOVA - Continua la polemica per la cancellazione di via Almirante e il caso finisce anche su "La Zanzara" di Radio 24. Spunta un manifesto sulla vetrina del negozio dell'assessore Peroni. Il presidente del Consiglio comunale rende noto che l'Amministrazione non parteciperà all'incontro con la vedova del fondatore del Msi: "Siamo in Comune per il compleanno del sindaco, se vuole la aspettiamo per il thè"
- caricamento letture
IMG_2676

L’assessore Francesco Peroni e il presidente del Consiglio comunale Ivo Costamagna questa mattina in Comune

manifesto davanti negozio peroni

Il manifesto comparso sulla vetrina del negozio dell’assessore Peroni

 

di Laura Boccanera

Sale l’attesa per l’arrivo in città di Donna Assunta e la questione “Via Almirante” continua a far discutere in città: durante la notte qualcuno ha attaccato alla vetrina dell’ottica Peroni (esercizio commerciale su Corso Umberto I della famiglia dell’assessore Peroni che ha gettato la targa di via Almirante nel cestino) un manifestino con su scritto: “Via G. Almirante, meglio lui che Craxi”. Il foglio è stato rimosso in mattinata, ma l’assessore Peroni non commenta l’accaduto e anzi lascia correre. Ma la questione è lontana dallo scemare, tanto che ieri la storia di Peroni e della cancellazione di via Almirante arriva anche a Radio24 nella celebre trasmissione La Zanzara dove la notizia ha attirato l’attenzione di numerosi radioascoltatori che da tutta Italia hanno chiamato in diretta per protestare o sostenere la scelta della giunta Corvatta.  A parlare e commentare invece è il presidente del consiglio Ivo Costamagna che rende noto il parere del segretario comunale secondo il quale la mozione di sfiducia protocollata dalla federazione del centrodestra non può essere discussa in consiglio dal momento che il Tuel prevede che sfiduciare un assessore è competenza del sindaco e che pertanto la mozione non è accettabile.

Donna Assunta invece giungerà a Civitanova sabato alle 16 all’hotel Miramare insieme alla figlia Giuliana de Medici e a Teodoro Bontempo, ma nessun incontro ufficiale e istituzionale sembra profilarsi all’orizzonte, anzi è lo stesso Costamagna ironicamente a sottolinearlo: “per noi sabato è il compleanno del sindaco (Corvatta compie 50 anni) e festeggeremo lui in Comune alle 17 con un thé, se Donna Assunta vuol venire è la benvenuta, ma non andremo al Miramare”. E neanche alcuna marcia indietro sembra profilarsi sull’eliminazione di Via Almirante :”era nel programma – continua Costamagna – ho convocato la commissione toponomastica per discutere nel merito e con quali tempi, ovviamente non andremo domani a togliere di forza la targa, occorre tornare ad avere nomi condivisi che riappacifichino la toponomastica della città. Nel programma elettorale c’era l’eliminazione di via Almirante e di via Balbo e procederemo in questo modo”. E se Peroni non commetta il volantino che cita anche Craxi, Costamagna replica: “ognuno può dire ed esprimere la propria opinione, i paragoni però sono sempre fastidiosi e brutti, basti però ricordare che Craxi è stato uno statista della Repubblica italiana, Almirante di quella di Salò e tanto basti”.

Donna Assunta e il gesto dell'assessore Peroni che ha scatenato le proteste

Donna Assunta e il gesto dell’assessore Peroni che ha scatenato le proteste

Gli altri articoli

Donna Assunta sabato a Civitanova
Mozione di sfiducia per Peroni

Donna Assunta e il gesto dell'assessore Peroni che ha scatenato le proteste
Continua la bagarre su via Almirante. La vedova del fondatore del MSI arriverà con la figlia Giuliana de’ Medici. Intanto Luisella Cellini chiede un compromesso: “No alla cancellazione, sì allo spostamento”

Corvatta: “Riceverò Donna Assunta
Peroni ha peccato di inesperienza”

Donna Assunta e il gesto dell'assessore Peroni che ha scatenato le proteste
CIVITANOVA – Il sindaco stigmatizza il gesto del suo assessore (“Ha esegerato nei toni”) e conferma la volonta di cancellare via Almirante (“Ricordare un uomo noto per aver firmato l’ordine di un eccidio non è educativo”)

Marangoni: “Esiste via Stalin, ci può essere anche via Almirante”

Enzo Marangoni
CIVITANOVA – Il consigliere regionale critica la decisione della Giunta Corvatta

Ciarapica: “La guerra della toponomastica fa del male a Civitanova”

Fabrizio Ciarapica
Il consigliere comunale interviene sulla decisione dell’Amministrazione di cancellare Via Almirante

“Donna Assunta verrà a Civitanova
per difendere Via Almirante”

donna-almirante- 0
Lo annuncia Anna Rombini (La Destra) dopo aver telefonato alla vedova del fondatore del Movimento sociale per raccontare il gesto provocatorio dell’assessore Peroni che ha gettato la targa nel cestino. Intanto Costamagna conferma: “In maggioranza siamo tutti d’accordo, cancelleremo la via”

Via Almirante gettata nel cestino

Donna Assunta e il gesto dell'assessore Peroni che ha scatenato le proteste
CIVITANOVA – Il gesto provocatorio dell’assessore Peroni segue l’annuncio del sindaco Corvatta di cancellare la via. Il segretario de La Destra Anna Rombini: “Decisione inaccettabile, telefonerò a Donna Assunta”

Corvatta: “Cancelleremo via Almirante”
L’opposizione: “Estremismo ideologico”

giorgio-almirante
La toponomastica infiamma il dibattito a Civitanova. Anche via Italo Balbo dovrebbe essere sostituita. Si pensa a via Montalcini e via Montessor



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X