La Confcommercio: “La nuova viabilità
per il Parco Commerciale penalizza
le attività della zona industriale”

CORRIDONIA - Il presidente Barbara Trasatti: "Si rischia l'isolamento"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
corridomnia_park-2-300x190

il CorridoMnia shopping park

 

di Alessandra Pierini

«Sono 20 anni che investiamo nella zona industriale di Corridonia e la teniamo viva e attiva, lasciateci lavorare come abbiamo sempre fatto». Questo il messaggio dei commercianti della zona industriale di Corridonia che, con orgoglio, rivendicano decenni di lavoro e sacrifici e si sentono i più colpiti, molto di più dei commercianti del centro storico della città, dall’apertura del parco commerciale CorridoMnia che il 7 giugno inaugurerà 20.000 metri quadri di superficie di vendita (leggi l’articolo).

barbara_trasatti

Barbara Trasatti, presidente di Confcommercio Corridonia

Abbiamo chiesto a Barbara Trasatti, presidente di Confcommercio, quali sono state le reazioni dei commercianti e cosa hanno intenzione di fare  nell’immediato futuro: «In questa zona – spiega – ci sono attività che hanno visto protagoniste intere famiglie per almeno due generazioni. Finora non abbiamo protestato in alcun modo contro il nuovo centro commerciale perchè, da commercianti, sappiamo che è giusto che ci sia e siamo pronti a stringere i denti, come abbiamo sempre fatto, e a tirare avanti ma non siamo disposti ad accettare che le nostre attività vengano addirittura ostacolate dalla nuova viabilità che ci danneggia pesantemente». Le perplessità dei commercianti in particolare di via dell’Industria è che la strada venga chiusa, isolandoli completamente: «Ci siamo confrontati con il sindaco Nelia Calvigioni – continua Barbara Trasatti – ma abbiamo ancora molti dubbi e l’impressione che la nuova viabilità ci taglierà le gambe. Innanzitutto la strada è adatta al traffico veloce e quindi non si concilia con il piccolo commercio, allo stesso tempo arrivare nei nostri negozi diventerà troppo macchinoso e perderemo tutta la clientela di passaggio. Comunque vogliamo agire nella sobrietà che ci ha contraddistinto finora, vedremo come va la prima settimana poi però, se necessario, combatteremo e lo faremo anche in maniera eclatante».

corridomnia_palme

Le palme all'ingresso del CorridoMnia park



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X