Rubava borsellini durante la messa
per gratta e vinci e lotterie

Si tratta di una donna del maceratese denunciata a piede libero dai carabinieri di Civitanova
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

gratta_e_vinciI carabinieri di Civitanova hanno denunciato una donna del Maceratese che sarebbe la responsabile di diversi furti messi a segno nelle chiese ai danni di fedeli durante le messe. Una serie di denunce, infatti, era stata presentata alle Stazioni di Potenza Picena, Pollenza e Urbisaglia. Da qui sono partite le indagini degli investigatori della Compagnia di Civitanova Marche. Questi episodi spesso si erano verificati dopo l’offertorio quando la fedele presa di mira, estraeva il borsellino e lasciava intravedere quanto denaro ci fosse all’interno; il furto si concretizzava durante l’eucarestia, quando la fedele lasciava incustodita la borsa sulla panca. I bottini erano stati di alcune centinaia di euro. Episodi che alcune vittime, per lo più donne anziane, si erano vergognate di raccontare ai carabinieri i quali non escludono ce ne possano essere ulteriori non ancora denunciati. La donna risultata responsabile dei furti è stata denunciata alla magistratura del capoluogo. È un italiana, del Maceratese, con una situazione economica piuttosto disastrata complicata dalla passione per il gioco, gratta e vinci e lotterie,  che l’avrebbe indotta a commettere micro reati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X