Fulenà


Utente dal
9/11/2011


Totale commenti
45

  • Rapina all’alba al bar “Le due sorelle”
    Subito presi e arrestati i responsabili

    1 - Ott 14, 2012 - 0:07 Vai al commento »
    Bravo Robins. Concordo pienamente.  
  • Energia e centrali:
    copiamo gli americani

    2 - Set 15, 2012 - 22:03 Vai al commento »
    pardon, kilowatt di picco, se fosse stato un MW allora non c'erano più problemi! (forse)
    3 - Set 15, 2012 - 22:00 Vai al commento »
    Ciao Fabio, ti ringrazio e ti rispondo. Bada che non vedendomi in faccia non puoi sapere con che tono scrivo: assolutamente non polemico ma il più aperto e costruttivo possibile (sinceramente). Mi piace parlare di energia e sono il primo che vuole cambiarla in Italia prima e nel mondo poi. 1) 2,5 Milioni l'anno... Roma 2 Milioni (?), NY 10 (?) Pechino e Dehli ecc.. toccano i venti (???) ogni giorno e con uno stile di vita nettamente diverso da quello del turista in un parco naturale. 2) d'accordissimo [e pensa che per di più in Italia, pur avendo energia a sufficienza, ne importiamo dalle centrali d'oltralpe; vai sul sito della TERNA e troverai moltissimi dati (numeri) utili e  interessanti], io sono per la riqualificazione delle centrali esistenti [aggiungere cicli a vapore per produrre elettricità o calore (teleriscaldamento) a valle dei normali turbogas presenti già sul nostro territorio] tramite cogenerazione, cicli combinati ecc... 3/5) Quanto dici, idealmente è corretto ma, da un punto di vista economico e tecnologico (questioni con le quali volente o nolente ti scontri) può funzionare su scala ridottissima; in più pensa agli scambi di eccedenze, non è facile trovare delle utenze che abbiano picchi di richiesta e di produzione non coincidenti. (es tutti i fotovoltaici o eolici produrrano il massimo nello stesso momento, tutti i condizionatori si accenderanno "insieme") 4) La radiazione solare ha una potenza (di solito usata per i progetti) di 1kWP/m^2 un megawatt di picco al metro quadro: di picco vuol dire con il sole allo zenit (abbandonerei il fotovoltaico, ci sono modi più convenienti di utilizzare l'energia solare) Aggiungo un punto: 6) Il discorso da me fatto è ancora, volendo, ideale poichè per traslare la tecnologia nella nostra società occorre considerare la variabile uomo (più "variabile" di tutte): politica, opinione pubblica, propensione alla rinuncia personale di qualche comodità ecc... Bada che ti parla uno che idealmente vorrebbe costruirsi una casa totalmente autosufficiente da punto di vista energetico (cosa che ovviamente preclude la scelta di abitare in città). Ciao. Giusto un appunto per i pollici rossi, non è che non li approvo, anzi; li vorrei però vedere accompagnati da proposte costruttive o da confutazioni basate su numeri o esperienze. p.s. consiglio una lettura ai più interessati/volenterosi: http://www.editrice-esculapio.it/shop/product/102/Lozza-Turbine-a-Gas-e-Cicli-combinati.asp
    4 - Set 15, 2012 - 0:17 Vai al commento »
    Accorgendomi di essere stato poco chiaro faccio un esempio: Prendiamo un palazzo di un piano in cui vive una famiglia, mettiamo sul tetto (occupandone l'intera superficie) un qualcosa che genrei l'energia per quella famiglia: otteniamo una casa di campagna o un centro per turisti nel Maine. Aggiungiamo N piani al palazzo e mettiamo una famiglia per piano (notate che la superficie del tetto e quindi la potenza elettrica che produce sono le stesse di prima); quanta potenza ha a disposizione ciascuna famiglia? (ecco la città) Fabio, se lei è un ingegnere come dicono gli altri lettori, dovrebbe sapere l'inapplicabilità della sua teoria alla nostra società.  
    5 - Set 14, 2012 - 23:58 Vai al commento »
    In linea teorica il discorso è giusto ma direi che è anche scontato, basti pensare alla nostra campagna 100 anni fa, ma in linea pratica sono passati 100 anni e noi siamo aumentati e la nostra fame di MW e di oggetti (plastica e altri materiali che necessitano di molti MW) è aumentata: siamo troppi e consumiamo troppo. Rendere ciascun edificio indipendente energeticamente: nel 2012 per rendere indipendente una capanna basta un focolare, per renderci un ospedale serve una centrale elettrica. (per non parlare delle industrie dalle quali non possiamo prescindere). C'è qualcos'altro che non torna: prendere una struttura ricettiva per turisti in un parco naturale in America come un modello adattabile ad una città credo si inverosimile. Basta pensare quanta energia si riesce a produrre in 100m^2 e a quanta ne assorbe la popolazione presente in quell'area. Ammettendo che in 100m^2 riesco a produrre la stessa potenza in città e in campagna (probabilmente per problemi costruttivi riuscirei a produrne di più in campagna) e poi divido tale potenza per il numero di abitanti e per il fabbisogno energetico di ciascuno (ovviamente più alto in città che campagna) diventa ovvio che la teoria quando si cerca di concretizzarla perde un po' di senso. La quantità di gente che transita in 100m^2 di un centro turistico in un parco non è di certo paragonabile a quella che transita nella stessa area ma in città. Il problema non ammette nessuna soluzione che non sia catastrofica, quando il petrolio inizierà a scarseggiare davvero, tutto si risolverà da se (sia la nostra sete che il nostro numero).
  • Cade la croce dal monte Croce

    6 - Giu 4, 2012 - 12:01 Vai al commento »
    Qui all' apparenza sono stati ruggine e vento, al Vettore la vela di ghiccio e il vento stanno storcendo la struttura (andateci in inverno e capirere)...alla natura questi manufatti proprio non piacciono. Oltre la messa in sicurezza della croce in questione (per evitare altri danni provocati dalla religione), procederei con la de-crocifissione delle vette.  
  • “Parco commerciale” della discordia
    Negozi pronti… Ma la viabilità?

    7 - Mag 29, 2012 - 21:54 Vai al commento »
    Sarebbe bello creare, in una colonna laterale di questo sito, un contatore di persone assunte e farci un bel grafico con il tempo come ascissa (assunti seri intendo). Per leggere in maniera critica questo 300 tanto acclamato, vorrei sapere come vanno i posti promessi dalla coop di Macerata (43 in origine); è l'esempio più recente che mi viene in mente. C'è qualche persona informata che possa aggiornarmi? Se avete i numeri anche del cityper vi ringrazio. Quando leggo notizie de sti nuovi centri me viene in mente la canzone dei vincisgrassi su Longarini...IN GALERA, E LI CE VA A MURI', che pozzate jicce pure vuatri !!!
  • Rapina in casa una prostituta
    Scoperto dalla polizia

    8 - Mag 29, 2012 - 14:19 Vai al commento »
    o la borsa o la f... !!!  
  • Sull’altopiano di Colfiorito
    il più grande parco eolico delle Marche

    9 - Mag 22, 2012 - 9:41 Vai al commento »
    In una nazione che ha un potenziale di energia che supera il consumo medio (e di picco!!!) e che continua ad importare dall'estero (svizzera, francia...), creare altre centrali rovinando il territorio, mi sembre piuttosto comico. Ma lasciamo decidere i politici... loro si che si intendono di numeri e tecnologia. Forse pensano che basta leggere Focus per pilotare la politica energetica di una nazione/regione/provincia.    
  • Rapporto immigrazione 2011
    Triplicati gli stranieri nel Maceratese

    10 - Mag 18, 2012 - 8:39 Vai al commento »
    Tralascio opinioni personali a riguardo ma mi soffermo sui numeri: che confusione! Ci sono dati inconsistenti tra loro! 51,3% maschi + 51,5% femmine = ??? Quali sono i numeri da prendere?
  • Banda larga in provincia
    A giugno partoni i lavori

    11 - Mag 17, 2012 - 9:18 Vai al commento »
    Erreci, mi aggrego!!! Sopratutto alla prima frase.
  • Iniziati i lavori per la rotatoria in via Cincinelli
    “Stop ai permessi a costruire”

    12 - Mag 14, 2012 - 10:47 Vai al commento »
    Tempo fa una bella poiana aveva iniziato a volteggiare sopra i campi che verranno occupati dal supermercato e da altri eventuali futuri edifici; era un piacere per gli occhi e per lo spirito. Se una poiana aveva scelto questo sito, si vede che c'era anche di che mangiare (piccoli mammiferi). E' da tempo che non la vedo più, forse ha capito tutto e ha fatto una saggia scelta. Mi sembra di fare un discorso preso dalle favole ma, preferivo una poiana ad un altro inutile supermercato con rotatoria annessa (e altri futuri inevitabili scempi). BASTARDI !!!  
  • Fotovoltaico a costo zero alla Dante Alighieri e alla Enrico Fermi

    13 - Mar 27, 2012 - 17:31 Vai al commento »
    "realizzazione di analisi energetiche e di interventi di razionalizzazione e risparmio energetico nei plessi stessi"  spero che non verranno plagiati con del terrorismo verde. Spero vivamente che ci sia tanto sole.
  • Unimc: al via il Salone di orientamento per gli studenti delle superiori

    14 - Feb 2, 2012 - 11:30 Vai al commento »
    jete a fadigà!
  • Ladri assaltano una palazzina
    Svaligiati tre appartamenti

    15 - Gen 24, 2012 - 17:40 Vai al commento »
    lavoro fuori e torno a macerata ogni 1 o 2 mesi e puntualmente trovo qualche nuovo esercizio: compro oro, come li funghi... je dacimo na controllata???
    16 - Gen 24, 2012 - 13:39 Vai al commento »
    Quanto rido se so state 'lle dù zingare che hanno rilasciato a fine anno scorso. Vabè...(anzi va male), me rmetto a fadigà.
  • Ubriachi e rumorosi in centro
    Identificati e multati dalla polizia

    17 - Gen 19, 2012 - 17:19 Vai al commento »
    Bene, magari la gente si darà una regolata e alzerà meno il gomito. Ora però applicatevi con la stessa efficienza anche quando i trasgressori non sono ventenni maceratesi (e le infrazioni ben più gravi: spaccio, rapine, vendita di merce contraffatta, prostituzione ecc...). Facile multare dei ventenni maceratesi!!! (non dico che non sia giusto se sono effettivamente molesti alla quiete e/o infrastrutture) (un fatto simile che mi viene in mente sono le multe ai motorini a civitanova puntualmente ("giustamente") sanzionate, rispetto gli innumerevoli scippi in costante aumento)
  • Sull’autobus senza biglietto
    e permesso di soggiorno

    18 - Gen 20, 2012 - 10:32 Vai al commento »
    Così una donna nigeriana di 28 anni è stata espulsa dal territorio nazionale....................per cui il  locale Ufficio Immigrazione le ha notificato il decreto di espulsione dal territorio nazionale. Tra il dire e il fare...
  • Rubava borsellini durante la messa
    per gratta e vinci e lotterie

    19 - Gen 12, 2012 - 16:42 Vai al commento »
    ...jimo male.
  • Orari negozi, via alla liberalizzazione
    “Non è una legge per …commessi”

    20 - Gen 4, 2012 - 19:28 Vai al commento »
    Non capisco come stare aperti più tempo possa favorire i commercianti che di clienti non ne vedono nemmeno nelle canoniche ore lavorative. Stare aperti non fa altro che aumentare i costi variabili con l'orario di apertura: riscaldamento, luce e commessi (se ce ne sono). Tutti commercianti con cui ho parlato non starebbero aperti ma, nel panorama (mafio)economico, loro non hanno alcun peso rispetto alle grosse società e COOPerative e quindi... A quale pro? Inoltre credo che un intervento di qualche commerciante o gestore di catene di distribuzione sarebbe stato più consono di quello della CGIL, dato che essa non è minimamente coinvolta dalla legge in questione.
  • I carabinieri mettono fine alle razzie
    dei Bonnie & Clyde di casa nostra

    21 - Gen 3, 2012 - 20:28 Vai al commento »
    La gogna.
  • Da oggi nelle Marche
    nuovo aumento della benzina

    22 - Gen 3, 2012 - 20:32 Vai al commento »
    jete a 'mmurì 'mmazzati.
  • Cento assegni rubati e un coltello in auto
    Denunciato giovane romeno

    23 - Gen 1, 2012 - 16:38 Vai al commento »
    Cito il testo: "Sono in corso le indagini per stabilire la provenienza e la successiva destinazione degli assegni rubati, oltre al motivo per il quale l’uomo girava armato del pericoloso coltello." E' ovvio, gli assegni vengono da una raccolta fondi e servono per i più bisognosi, il coltello invece per difendersi dai delinquenti maceratesi.
  • Rapina in villa a Recanati
    Il proprietario spara e uccide il ladro

    24 - Dic 27, 2011 - 23:22 Vai al commento »
    One shot, one kill.
  • Impianto minieolico sui Sibillini
    Il direttore del Parco dice “no”

    25 - Dic 16, 2011 - 9:58 Vai al commento »
    ...mammamia, questa si che è seria politica energetica!!! 3 piloni sui sibillini (per quanti MW?)...grottesco. Direi che dopo lo scempio della strada sul sibilla, la lezione di non toccare le montagne ancora non è stata imparata.
  • Un chilo e mezzo di coca nella borsa
    In manette ballerina di 26 anni

    26 - Dic 14, 2011 - 13:50 Vai al commento »
    tommi tu stai facendo polemica attorno alla questione: potenza dello stupefacente posseduto Vs sanzione derivante se ti scoprono; cosa che per nulla trapela dalle mie parole, poichè non è correlata alla notizia. Io facevo invece ironia sul fatto che ultimamente vedo sempre più gente liberata dopo essere stata colta con le mani nel sacco (io ironizzo, tu fraintendi). Hai quindi sbagliato proprio strada (stai trattando tuttl'altro argomento) quindi non rispondo più a tuoi eventuali commenti, poichè non voglio intasare la pagina con parole non riguardanti la notizia. Infine, la differenza "ontologica" tra me e te è che io commento la notizia, tu commenti i il mio commento con delle asserzioni oltremodo fuori strada (bada, che non dico non condivisibili). Ti saluto da quaggiù, e sta attento che LU pajà se lamà.
    27 - Dic 14, 2011 - 11:54 Vai al commento »
    Tommy Gun, vediamo quanti dei 6-20 anni questa si farà in galera, tienimi aggiornato tu. Non è una questione di documentarsi, poichè è ovvio che ci sia reclusione e/o sanzione pecunaria. La questione è che continuo a vedere fuori dalla galera o in italia, gente che delinque e che dovrebbe subire delle pene; per questo faccio dell'ironia (cosa che forse lei non ha capito). La sua polemica relativa alla tipologia di stupefacente non è attinente all'articolo in questione tantomento al mio commento. Io comunque mi documenterò ma tu "cala jò da 'ssu pajà". Ciao.
    28 - Dic 14, 2011 - 9:04 Vai al commento »
    Chissà per quale simpatica ragione questa bu...la non andrà in galera o meglio ancora in romania (tanto finirà così), forse è troppo carina, forse è troppo giovane ecc... Intanto noi lavoriamo...
  • Nessuna misura cautelare per gli autori del tentato furto al bar Narciso

    29 - Dic 6, 2011 - 8:56 Vai al commento »
    Per me non è una questione di razzismo o xenofobia (come dice chi li difende), è una qestione di vedermi aggredito, nonchè sbeffeggiato, a destra e a manca da sti maledetti stranieri e da chi non li rimanda nella loro (non fertile) terra. Io la paura dello straniero cel'ho; non nel senso di xenofobia, ma nel senso che ho paura di una coltellata, furto o di prendere le botte. Noi continuiamo a vivere nel dubbio, tanto quei bastardi che ci governano hanno le scorte e vivono dentro dei muri di cinta...e possono continuare senza timore a preoccuparsi della res-publica.
  • Scarcerate le ladre col pancione
    Sono libere e irreperibili

    30 - Dic 2, 2011 - 22:02 Vai al commento »
    ...che vadano a rubare a casa di chi le vuole libere, integrate e piene di diritti come noi che lavoriamo. Grazie stato italiano!!! Ci sentiamo così tutelati noi uomini medi, così vulnerabili agli umori non solo dei potenti, ma anche dei criminali. Potersi almeno difendere. p.s. non poter andare in prigione non vuol dire non poter essere cacciate dal paese (con la fetente prole di 9 zingari al seguito)
  • Il sindaco Lattanzi sull’impianto a biogas
    “Niente allarmismi, il progetto è sospeso
    La ditta deve attenersi alle norme”

    31 - Nov 30, 2011 - 11:23 Vai al commento »
    Da un punto di vista meramente tecnico, sarebbe meglio evitare imprecisioni...comunque la domanda principe è: serve??? Cosa che magari sarebbe dovuta venir fuori anche per i pannelli.
    32 - Nov 29, 2011 - 20:27 Vai al commento »
    250 kW sono meno di 340CV di potenza, tutto questo polverone per un impianto che produrrà meno di due SUV? Tra l'altro a metano e per produrre della nobile energia elettrica e calore (che suppongo/spero verrà recuperato in qualche modo) Giusto per farmi un idea, quanti m^2 occuperà l'impianto di "fermentazione"? Probabilmente se buttassero giù i pannelli e ci costruissero sopra quest'impianto, il saldo energetico-economico sarebbe meno negativo. Comunque, credo che possa essere anche un modo per sperimentare la micro-(co)generazione, per pensare poi ad un futuro per le nostre realtà produttrici.
  • “Civitanova aria nuova” per il Lungomare Nord

    33 - Nov 29, 2011 - 18:31 Vai al commento »
    Non dimenticatevi di mettere delle piazzole (magari illuminate per la sera) per rendere più agevole il commercio di mercanzia taroccata/rubata e anche dei pratici nascondigli per i ladri di zaini e borse dei bagnanti. Grazie.
  • La Coop apre nell’area dei Salesiani
    e intitola il supermercato a Don Bosco

    34 - Nov 28, 2011 - 18:07 Vai al commento »
    danito, l'appiattimento mentale in cosa lo denoti scusa? Con quante persone hai parlato dell'impatto che questo posto ha sul commercio del luogo? Quali dati hai in mano? In cosa Macerata è arretrata rispetto a Civitanova? Dimostraci che sei meno piatto di noi mentalmente, dimmi quanto hai sondato il terreno. Io credo che sia più un appiattimento mentale applicare la filosofia: grosso è bello o costa poco quindi va bene, magari senza provare a voltare la medaglia. Ma noi siamo piatti di mente e quindi illuminaci tu. Ci penserà la coop a svegliare la città e a metterla al passo di civitanova, cito il testo: "prenderanno il via anche a Macerata le più importanti attività sociali realizzate dalla Cooperativa e dai suoi soci nel campo della solidarietà, dell’ambiente, della cultura e del consumo consapevole. Si tratta di un punto vendita innovativo, anche dal punto di vista dei servizi offerti e della sostenibilità ambientale, che contribuirà a contenere il livello dei prezzi in città, soprattutto sui prodotti di base della spesa quotidiana" Certo che la sostenibilità ambientale fa proprio ridere, credo che più sostenibile del campetto di terra di prima non ci sia neinte, giusto per farti riflettere, non è solo l'edificio ad inquinare, ma anche tutto l'indotto automobilistico che genererà. Credo che agli sprechi sia più attento un piccolo negozio che una grande centro commerciale che di sicuro ha tariffe più agevolate e che sente meno sprechi di energia/acqua (pensa solamente ai banchi frigo, celle frigorifere nei magazzini, roba incartata e confezioni monodose, al condizionamento ecc...); certo se chiudessero tutti i negozi per c.so cairoli allora avrebbe senso... p.s. attaccarsi ai santi è un modo terra-terra per dire che questa gente (coop) sono delle persone che come le altre pensano solo agli affari loro e, benchè lo stampo della azienda è "rosso" e "sociale", non hanno remore a fare di tutto per accaparrarsi fette di mercato. (il santo è solo un pretesto, non che mi preoccupo della memoria di don bosco)
    35 - Nov 28, 2011 - 11:33 Vai al commento »
    fabio_rossi c'hai ragione, eh cosa non si fa per incassare. Però dai, darà lavoro a 43 persone; di sicuro la comunità di Cso Cairoli (e dintorni) ne trarrà giovamento. (ironico!)
  • “Sono loro ad aver rubato a casa mia!
    Riconosciute da un’anziana
    le ladre col pancione arrestate a Macerata

    36 - Nov 28, 2011 - 19:09 Vai al commento »
    Vorrei sapè do sta queste adesso, probabilmente mentre io stavo a fadigà da stamatina queste sta a fa spesa alla coop... Se le buttassero fuori sarebbe un po' come il prendi uno paghi 2, ma probabilmente le rilasceranno con lode e gli daranno una bombola di gpl per non aver freddo st'inverno, e magari tanti punti omaggio coop. Lo ripeto, simo coxxni nuantri che ancò jimo a fadigà per magnà.
  • “Professioniste del furto”
    fermate a Macerata
    Erano ricercate in tutta Italia

    37 - Nov 24, 2011 - 16:53 Vai al commento »
    Sarà ora de 'rmannalle a casa loro? hops, scusate ho detto casa... diciamo al di la del mare o delle alpi.
  • Tasso di disoccupazione alle stelle soprattutto per i giovani

    38 - Nov 23, 2011 - 22:46 Vai al commento »
    Gli interventi tra "virgolette" sono secondo me qualcosa di una banalità disarmante, sembrano un tema delle elementari. "La globalizzazione va sfruttata", esatto fate lavorare le menti indiane, la manualità (di basso calibro) cinese e le industrie brasiliane. Lasciate a casa noi, vi costiamo troppo e non sappiamo far niente. L'ultima frase riportata nell'articolo credo sia quanto di più fuori luogo si possa dire: - inanzitutto vorrei vedere i numeri: giovani che si propongono vs "giovani che aspettano passivi"; - poi, "scommettere insieme al datore di lavoro" è un contro-senso dato che il datore di lavoro non c'è (essendo disoccupati), - infine siete voi che dovete scommettere su quelli di noi che si propongono, che lottano per lavorare. Ma se aspettiamo che voi investiate su di noi...io intanto sono andato a lavorare a Nord: mi sono proposto e ho cercato attivamente per N mesi a casa mia, nessuno ha scommesso e allora sono andato dove la gente scommette un po' di più (ritornerò? cosa mi avete dato per voler ritornare e magari meritarvi quel poco di esperienza che ho fatto), lo farei al massimo in nome della mia terra. Intanto che lavoro continuo a contattare aziende (mandare CV, certo con meno intensità di prima) e non ottengo risposte (anche un "no, perchè ..." sarebbe gradito). Benchè non se ne parli c'è anche un'altro tema secondo me scottante ed inerente: Il ricambio generazionale. Esso verrà a mancare non solo nella manodopera specializzata (fonte importantissima di lavoro, sopratutto dalle nostre parti) ma anche nella progettazione, sviluppo di progetti e gestione delle aziende. Tutte queste attività (un tempo fatte in casa) vengono sempre di più date a società contrattiste (se siamo fortunati italiane), che prendono personale a chiamata quando ne hanno bisogno e magari pagano con le modalità incriminate (stage, tempo determinato, voucher ecc...), ed i fortunati giovani che lavorano non avendo nessuno che insegna loro, come fanno ad ottenere un obiettivo? Chiameranno altre società contrattiste ecc...non ci faremo più niente in casa. Però mi raccomando, l'importante è che il marchio made in italy ci sia, vera pelle pure, la marca poi non ne parliamo. Ma chi ha fatto tali scarpe non si sa. Parlo in base alla mia esperienza, poi magari sono il solo ad averla vissuta.
  • Stagione da favola per l’Avis Macerata
    Lorenzo Angelini l’eccellenza

    39 - Nov 23, 2011 - 21:22 Vai al commento »
    Brai bardasci!!! (salutateme a Luca)
  • Amara e dolce
    la fiaba di Bambi

    40 - Nov 29, 2011 - 18:45 Vai al commento »
    Cremarlo, a quale pro? Se fosse stato abbandonato tra le montagne e poi finito nella pancia di qualche lupetto magari il cerchio si sarebbe chiuso. (se c'è qualcuno esperto in materia mi risponda che sono curioso, l'avrebbero mangiato anche se "odorava" di uomo?) La cremazione credo che non abbia proprio senso. Cioè tra mangiarselo, o darlo da mangiare, l'hanno cremato, boh... Comunque, codardi bracconieri.
  • “Museo a cielo aperto o discarica?”
    La protesta di una lettrice

    41 - Nov 17, 2011 - 20:29 Vai al commento »
    In giro c'è del lerciume molto più sgradevole secondo me, tipo nel sottopassaggio di piazza garibaldi. Se non c'era Prato, "illo tempore", dove avremmo trovato i pezzi di ricambio per i benelli 3 marce
  • Droga e merce rubata addosso
    In manette due tunisini

    42 - Nov 15, 2011 - 14:33 Vai al commento »
    "Entrambi sono stati associati al carcere di Camerino." Oh che grave punizione. Andate a leggervi l'ultimo discorso fatto da Napolitano: ..."una grande fonte di speranza",..."a darci l'energia vitale di cui abbiamo bisogno" ... "il nostro Paese sarebbe più vecchio e avrebbe meno possibilità".... Magari pensate che stia parlando di noi 20-30 enni, ma poi continua. "una riforma di modalità e tempi di riconoscimento della cittadinanza" ... "riconoscere come cittadini italiani i bambini nati in Italia da genitori stranieri". Disperazione totale.
  • Nuova ondata di furti a Macerata
    Colpiti tre appartamenti e un bar

    43 - Nov 10, 2011 - 13:52 Vai al commento »
    Tante ma Tante bastonate. Se proprio gli va male probabilmente finiranno in questura e, st'estate, li troveremo in giro per civitanova a fare spesa nei nostri zaini e borse.
  • La violenza dilaga in città

    44 - Nov 9, 2011 - 22:52 Vai al commento »
    - 15 anni fa per corso cairoli lasciavamo le sedie e i tavolinetti per strada, ora o sono incatenati ai pali o non ci sono più. Per far fronte a questo problema hanno messo delle belle panchine ma non hanno pensato di scoprire come mai spariscono le sedie; in fondo anche "loro" hanno diritto ad una sedia - All'Hotel House avevamo un appartamentino (i soliti 15 anni fa), l'abbiamo DOVUTO vendere; in fondo anche "loro" hanno diritto ad una casa. - Della mia generazione, che se fosse di disonesti sarebbe nel pieno delle sue forze, non conosco nessuno che va in giro a rubare o spacciare; in fondo anche "loro" hanno diritto a lavorare - Di bere capita, ma fra maceratesi non ci si accoltella; in fondo anche "loro" hanno diritto a divertirsi la sera - A piazza garibaldi c'è quel bel mercatino mono-etnico (poichè vengono tutti dalla stessa zona) nel sottopassaggio; in fondo anche "loro" hanno diritto a partecipare alle usanze del luogo - Pochi anni fa (meno di 15) al mare lasciavamo gli zainetti sulla spiaggia, ora conviene non lasciarci nemmeno le ciabatte; in fondo anche "loro" hanno diritto agli occhiali da sole, un cellulare e portafogli Ogni volta che leggo queste notizie, o che mi capitano eventi del genere, ho quasi il sentore che qualcuno ci sta mettendo i piedi sulla testa, ho quasi il sentore che i miei sforzi per essere un bravo cittadino siano vani, ho quasi il sentore che fare lo spacciatore o il topo d'appartamento sia un buon mestiere (poichè non essendo perseguito, di questo si tratta); purtroppo sono nato marchigiano e sono onesto di fondo... ma dov'è il problema, mi posso fidare di "loro". Io ancora non riesco a trovare una persona che numeri ufficiali alla mano mi mostri qualche evento che abbia avuto un aumento correlabile alla criminalità, io ho un idea ma i benpensanti mi dicono che la colpa non è la "loro". Ho trovato lavoro lontano purtroppo e ogni volta che torno a casa, la trovo messa sempre peggio; di chi è la colpa, la "loro"? Chi sono "loro"? Ovvio... altri giovani marchigiani come me, futuro dell'italia e tutelati (come vi ho dato le prove) dagli stessi che ci dicono che dobbiamo lavorare per rilanciare il nostro paese. Mmo' vaco a 'llettu che ssò straccu, agghio fadigato tuttu lu jornu ("loro" sono più bravi di me, fanno mestieri che in 1 ora rendono come una settimana mia).
  • Esce dal locale ubriaco
    Travolge e uccide papà di tre figli

    45 - Gen 14, 2012 - 22:57 Vai al commento »
    Sono capitato per sbaglio su questo vecchio (ma non troppo) articolo, si sa che fine ha fatto l'assassino?
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy