Il Fontescodella ritorna al passato
C’è la Champions, arriva Miljkovic

VOLLEY - Alla Lube basta un punto contro il Fenerbache per passare il turno con una giornata d'anticipo. E sabato un altro grande (e amato) ex: Mirko Corsano...
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Ivan-Miljkovic

Ivan Miljkovic festeggia il tricolore della Lube

di Andrea Busiello

E’ una settimana importante per la Lube. Domani sera al Fontescodella (mercoledì ore 20.30) arriva il Fenerbache per il pass in Champions League e sabato pomeriggio la sfida interna contro Roma. Due gare fondamentali sotto l’aspetto tecnico, ma lo sono ancora di più perchè a Macerata torneranno i due giocatori più importanti che abbiano mai indossato la maglia della Lube Banca Marche. Si tratta di sua maestà Ivan (“Il terribile”) Miljkovic e “spiderman” Mirko Corsano che vinsero insieme l’unico scudetto del sodalizio cuciniero. Miljkovic cercherà di mettere i bastoni fra le ruote dei biancorossi in Champions con il suo Fenerbache mentre Corsano (insieme agli altri ex Cisolla, Lebl e Paparoni) guiderà i capitolini nella gara di sabato. Per la serie “Chi ama non dimentica”, pensiamo che il Fontescodella tra domani sera e sabato pomeriggio farà uscire dai suoi occhi una lacrimuccia in ricordo dei magici anni trascorsi da Miljkovic e Corsano con la casacca biancorossa. E’ logico che bisogna pensare ad una gara alla volta ed ora è tempo di Champions. La Lube arriva a questa sfida con il primato nel proprio girone ed è ad un punto dalla qualificazione matematica al turno successivo.

Sileoni-premia-Corsano

La presidentessa della Lube Simona Sileoni premia il grande ex Mirko Corsano

I biancorossi, all’andata persero 3-2 in Turchia ma i favori del pronostico sono tutti per Omrcen e compagni, vista anche la possibile assenza di Marshall dall’altra parte della rete. Andando ad analizzare il Fenerbache si evince che la stella assoluta della rosa, come noto, è l’opposto serbo Ivan Miljkovic, alla seconda stagione consecutiva nel campionato turco dopo due anni in Grecia. Con la maglia della Lube, Miljkovic ha giocato dal 2000 al 2007 conquistando 1 Champions League (2002), 3 coppe Cev (2001, 2005 e 2006), 1 Scudetto e 2 coppe Italia (2001, 2003) e 1 Supercoppa Italiana (2007). E’ la terza volta che Ivan Miljkovic affronta da avversario la Lube Banca Marche a Macerata: i due precedenti risalgono rispettivamente alla Regular Season ed ai quarti play off (gara 2) della Serie A1 2007/2008, stagione in cui il serbo giocò con la M. Roma Volley. In vista di questo confronto è il martello Cristian Savani a parlare: “Questa partita con il Fenerbahce – dice il bomber biancorosso – rappresenta indubbiamente un appuntamento di fondamentale importanza per il nostro cammino europeo. Siamo ad un passo dalla qualificazione ai Playoffs 12 della competizione, ma dobbiamo ancora sudarcela, e soprattutto ritengo che sarebbe importantissimo conquistarcela in questa partita: vero che per riuscirci basterebbe soltanto un punto, quindi due set, ma noi dobbiamo puntare ugualmente alla vittoria, perché accontentarsi non deve far parte del nostro Dna. Il tutto, per andare poi in Siberia, a giocarci tutte le nostre chance di concludere la fase a gironi al primo posto, con tutta la serenità di questo mondo.

Savani1

Cristian Savani

Il Fenerbahce è un osso molto duro, una squadra con un tecnico e dei giocatori di esperienza e di livello tecnico internazionale. Ci hanno battuti all’andata, in una partita che ci ha lasciato tanto amaro in bocca per come maturò, e proprio quella battuta d’arresto, che finora è stata fortunatamente l’unica in Europa per noi, deve rappresentare uno stimolo in più quando scenderemo in campo, per riscattarla. Efficacia della battuta, concentrazione per tutta la durata della gara e pochi errori, insomma nessun regalo agli avversari. Questi sono gli ingredienti che dovremo mettere in campo per avere la meglio sui turchi, che sono all’ultima spiaggia per ciò che riguarda le possibilità di qualificazione, e faranno dunque del tutto per cercare di strappare la vittoria che manterrebbe vive le loro speranze di andare avanti nella competizione. Prevedo una vera e propria battaglia, e mi auguro che ad aiutarci al Fontescodella ci sarà anche il pubblico delle grandi occasioni, come spesso è accaduto quest’anno. Stavolta ne avremo bisogno più che mai”.

GLI ARBITRI – Lube Banca Marche-Fenerbahce Istanbul sarà arbitrata dal ceco Dusan Rychlik e dal serbo Goran Gradinski.

LA SITUAZIONE NEL POOL E – Quando mancano due giornate al termine della Main Phase, la classifica del Pool E vede la Lube Banca Marche in testa con 10 punti, seguita ad una lunghezza di distanza dai russi del Lokomotiv Novosibirsk (9), quindi dal Fenerbahce a quota 5; chiude la graduatoria Innsbruck (che giovedì alle 20.25 affronterà in casa il Novosibirsk) a zero punti. La squadra turca deve dunque forzatamente vincere da tre punti questa gara con la Lube Banca Marche, per continuare a coltivare i sogni di qualificazione ai Playoffs 12. Nell’ultima giornata di Main Pahse che si giocherà la prossima settimana la Lube Banca Marche sarà di scena in Serbia, a Novosibirsk (mercoledì 18 gennaio alle 14.00 italiane), mentre il Fenerbahce ospiterà Innsbruck.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X