Cuore ed orgoglio, il Serralta
vince in 9 contro il Rione Pace

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
BICIUFFI-PAOLO-ALLEN

Paolo Biciuffi, allenatore del Serralta

Il Serralta bagna il nuovo anno con una vittoria che vale il secondo posto ed il successo sul campo del Rione Pace è stato all’insegna dell’orgoglio, della volontà e della grinta. Nessuno, infatti, credeva ad una vittoria con i gialloblù ridotti in 9 ed invece sono giunti tre punti insperati. Da rimarcare come la squadra di Biciuffi sia stata brava a non farsi influenzare dagli episodi contrari (decisioni arbitrali sfavorevoli) ed a non farsi prendere dal nervosismo trovando una reazione encomiabile che ha portato una vittoria esaltante e per questo ancora più bella. Tra i singoli bene Clemente, tanto movimento e molte iniziative, Montemarani, diligente e attento e Marrocchi, pericoloso ed incisivo in attacco. Proprio quest’ultimo, autore del gol vittoria, commenta l’impresa del Serralta: “Prima di tutto grandi complimenti alla squadra che ha evidenziato di essere forte, determinata, brava a non mollare mai e unita nel cercare di raggiungere gli obiettivi prefissati; credo, poi, che un plauso vada a tutti noi che abbiamo messo in risalto il valore del nostro organico dove tutti possiamo giocare e farlo bene e credo sia una conferma di quello visto ultimamente e la cosa più positiva è che ciò ci consente di far fronte alle assenze e di superare le difficoltà” Cosa è scattato quando siete rimasti in 9? “Penso che la differenza l’abbia fatta la molla che ci è scattata dentro e ci ha portato a non accontentarci del pareggio, che a quel punto poteva andarci bene, ma a credere ancora nella possibilità di vittoria e così non ci siamo arresi provandoci fino alla fine e questa nostra voglia è stata premiata con un successo insperato e bellissimo”. Successo giunto grazie al tuo gol (secondo in stagione): “E’ vero che ho segnato io, ma non si è vinto solo per merito mio. E’ stata la vittoria del gruppo e ogni compagno ha fatto il suo, dando tutto e mettendo in campo ogni energia possibile e mi permetto di elogiare il nostro numero 1 Sorichetti che all’inizio ha fatto una parata incredibile che è valsa un gol evitando che il match si mettesse male per noi. Naturalmente non nascondo di essere felice per aver contribuito in maniera determinante al prezioso successo con quella rete che ci ha dato tre punti importanti”. Punti che vi danno morale e fiducia per i prossimi impegni: “Non c’è dubbio- conferma Marrocchi- e vincere partite così dà una carica incredibile e galvanizza tutti; direi, inoltre, che averlo fatto in questo momento del campionato è ancora più importante, dato che ci dà la possibilità di arrivare ancora più pronti ai vari scontri diretti che arriveranno proprio ora, uno di seguito all’altro, e che renderanno questo mese di fuoco per un periodo in cui ci giocheremo gran parte delle nostre possibilità”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X