Il sindaco Meschini attacca Capponi:
“Usa il Palas e la Lube per disperazione,
sa di aver già perso le elezioni”

Lo striscione contestato
- caricamento letture

protesta-palas_7374

Dopo la vittoria della Lube a Piacenza il sindaco Giorgio Meschini ha preso carta e penna per togliersi qualche sassolino dalla scarpa, dopo aver letto al Palarossini di Ancona lo striscione (nelle foto di Pierpaolo Calavita)  che recitava: ‘Palas, ma quali fatti. Solo Meschini Silenzi’.

Il destinatario della lettera è Franco Capponi.

“Prendendo spunto dall’importante traguardo raggiunto dalla Lubea Piacenza che le permette di lottare ancora per l’accesso alla finale, l’occasione è  propizia per stigmatizzare il comportamento del candidato alla presidenza della Provincia del Pdl, relativamente all’iniziativa che ha organizzato il 24 aprile scorso, con uno striscione e ragazzi organizzati con magliette che fanno riferimento al palas, al sottoscritto e al presidente Silenzi”.

Continua il sindaco: “L’iniziativa mi sembra quella della disperazione di chi sa di giocarsi politicamente tutto ed è altrettanto consapevole che la partita è praticamente persa e allora si aggrappa ad azioni senza etica, per non parlare di morale, pur di raccattare qualche voto. Tre sono i motivi per cui esprimo questo giudizio vero: 1) perché si va a strumentalizzare un evento sportivo; 2) perché si imputa al presidente cose non vere nel senso che i fatti ci sono e quindi si gioca sporco con bugie; 3) perché si utlizza il mio cognome, che porto con orgoglio e che viene rispettato in città non tanto per il sottoscritto ma per la storia della mia famiglia. E poi non è tanto il cognome che caratterizza le persone, bensì le sue azioni”.

protesta-palas_0566



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X