Bonaccini: «Pd, serve nuovo gruppo dirigente
per riconquistare territori come le Marche»

LE PAROLE del candidato alla segreteria nazionale dem durante la sua visita a Muccia: «Servono persone che stiano a contatto con la gente, il partito deve diventare più tonico, un po' più in salute. M5S e Terzo polo facciano un po' più di opposizione al governo Meloni piuttosto che a noi»
- caricamento letture
bonaccini-carancini-belardinelli-pasta-di-camerino-1-325x244

Stefano Bonaccini a Camerino con Romano Carancini, Marco e Stefano Belardinelli

 

«Il Pd deve diventare più tonico, un po’ più in salute. Se diventassi segretario il primo impegno che sento di avere è un nuovo gruppo dirigente, perché dopo troppi anni di sconfitte a livello nazionale bisogna cambiare». Sono le parole che Stefano Bonaccini, governatore dell’Emilia Romagna e candidato a guidare il Pd, ha detto arrivando a Muccia. Bonaccini infatti oggi ha fatto tappa nell’entroterra maceratese: prima a Muccia, dove ha visitato anche la Varnelli. Poi alla Pasta di Camerino, dove si è intrattenuto con la famiglia Maccari. Al seguito di Bonaccini anche il segretario provinciale dei dem Angelo Sciapichetti e i consiglieri regionali Maurizio Mangialardi e Romano Carancini.

«Bisogna tornare più popolari – ha aggiunto Bonaccini – dobbiamo avere una classe dirigente che stia di più nei territori, a contatto con la gente perché il Pd possa riconquistare territori perduti, come le Marche. Sarebbe utile che cambi anche il vento nazionale e che quindi torni a gonfiare le nostre vele. Oggi non è così. Chiunque diventi segretario non avrà davanti momenti facili, ci sarà da lottare. Ma adesso abbiamo un po’ di anni davanti, la destra ha vinto nettamente e governerà e quindi c’è tutto il tempo per rilanciare. La prima prova nazionale come base elettorale di tutto il paese saranno le Europee tra un anno e mezzo. Se posso permettermi – ha concluso – chiederei agli amici dei 5 Stelle e al Terzo polo di fare un po’ più di opposizione al governo Meloni piuttosto che al Pd tutti i giorni, perché così si potrebbe provare a recuperare un po’ di alternativa da indicare già agli elettori al di là delle alleanze che si faranno».

 

Bonaccini nelle aziende dell’entroterra «Vanno sostenute, i posti di lavoro valgono più qui che in pianura»

Pd, istituita la commissione per il congresso Si propone la “nuova generazione dem”

«Il Pd Marche in condizione rovinosa, la classe dirigente è naufragata»

Scuse a Castelli? Il Pd smentisce Ricci e Carancini rincara la dose: «Non sai nulla di ricostruzione»

Ricci (Pd) a sorpresa su Castelli: «Troppe polemiche sulla sua nomina» (Video)

Manzi: «Mi piace il progetto Bonaccini Voto online? Dibattito lunare E nel Pd Marche più fiducia gli uni negli altri»

Il Pd litiga sui rigori mondiali ma su Bonaccini sono quasi tutti d’accordo

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X