Silvia Squadroni attacca ancora:
«La mia battaglia per i tecnici emarginati,
basta privilegiare solo gli amici»

ELEZIONI - La candidata di SiAmo Civitanova in vista dell'incontro in sala consiliare: «Convegni mirati per illustrare il dopo Ciarapica. Inizierò proprio dai tecnici umiliati ed offesi da chi ha privilegiato pochi a scapito di molti, come dichiarato nel video che oggi si vorrebbe far dimenticare anche su consiglio di Mirella Paglialunga». Poi il riferimento a Maika Gabellieri: «Ha chiesto di entrare in FdI, vorrebbe eseguire un ulteriore salto della quaglia come altri che l’hanno preceduta nell’allegra brigata del sindaco uscente»
- caricamento letture
streaming-ciarapica-silvia-squadroni-civitanova-FDM

Silvia Squadroni

 

«Da questa sera inizierò pubblicamente ed all’interno di convegni mirati, a parlare ed illustrare programmi per il dopo Ciarapica, iniziando proprio dai tecnici umiliati ed offesi da chi ha privilegiato pochi amici, emarginando intere schiere di tecnici come peraltro ampiamente dichiarato nel video che oggi si vorrebbe far dimenticare anche su consiglio di Mirella Paglialunga». Sono le parole della candidata sindaca Silvia Squadroni che presenta così l’incontro pubblico che si terrà stasera alle 21 in sala consiliare a Civitanova dal titolo “Quali novità per i tecnici civitanovesi”. Oltre alla Squadroni e alle liste della sua coalizione (SiAmo Civitanova, RiformiAmo Civitanova, M5S e Fare Civitanova) parteciperanno anche il sindaco di Treia ed ex presidente della Provincia Franco Capponi e l’ex assessore di Sant’Elpidio a Mare Marco Mariani.

Evidente il riferimento della Squadroni al fuori onda del post Consiglio comunale del 20 ottobre 2020, in cui si sente tra le altre cose il sindaco Fabrizio Ciarapica vantarsi con il segretario comunale Sergio Morosi e il presidente del Consiglio Claudio Morresi di aver sponsorizzato il suo collega di partito Corrado Perugini per un incarico tecnico relativo al progetto dell’ex liceo scientifico di Fontespina. Così come è evidente il riferimento alle parole dell’altra candidata sindaca, Mirella Paglialunga, che l’altro giorno aveva chiesto di abbassare i toni della campagna elettorale.

montaggio-video-ciarapica-1-325x171

Il momento del fuori onda in cui si parla della sponsorizzazione di Corrado Perugini (le didascalie sono inserite dalla coalizione di Silvia Squadroni)

«Spiegherò ai tecnici – aggiunge la candidata sindaca –   l’esigenza della turnazione con un controllo diretto da parte di ciascun rappresentante di geometri, architetti ed ingegneri. Mai più beneficiati e miracolati ma tutti uguali dinanzi alla macchina burocratica ed autorizzativa del Comune. Basta con l’imposizione di quel determinato professionista per avere certezza di ottenimento concessorio o autorizzativo. Basta il binario temporale veloce per complici e sodali di un’amministrazione e tempistiche concessorie ed autorizzative bibliche per tutti gli altri. Ma se non dovesse bastare a far comprendere esattamente quanto sindaco e segretario generale hanno ampiamente illustrato nell’esilarante streaming in tema di incarichi tecnici, riprodurrò il video in questione in ogni riunione che terrò in futuro evitando quanto mi è accaduto recentissimamente in un noto ristorante di Civitanova dove oltre 120 miei sostenitori sono stati privati del diritto di visionarlo in loco stante l’opposizione del proprietario».

maika-gabellieri-civitanova-FDM-e1576863615158-325x217

L’ex assessore Maika Gabellieri oggi nel mirino di Silvia Squadroni

Ma la Squadroni non si ferma qui e punta il dito anche contro la coalizione del sindaco uscente. E in particolare sull’ex assessore Maika Gabellieri, attualmente candidata sindaca, ma palesemente in procinto di un accordo proprio con Ciarapica. Una riappacificazione che entrambi, dopo la cacciata dalla giunta ad opera del primo cittadino e la conseguente candidatura alle Regionali con la Lega di lei, hanno in qualche modo auspicato proprio nelle loro interviste a Cronache Maceratesi. «Porto contemporaneamente a conoscenza dei lettori di Cronache alcune chicche della potente armata di Fabrizio Ciarapica – continua Squadroni – l’ultima in ordine di tempo la reiterata richiesta di Maika Gabellieri – che sbandierò pubblicamente la discesa in campo contro Ciarapica con le sue liste – di ingresso in Fratelli d’Italia, richiesta che sta imbarazzando la segreteria regionale del partito sollevando la reazione virulenta di iscritti e militanti. Maika Gabellieri – respinta dagli iscritti di Civitanova – li ha scavalcati recandosi personalmente dal segretario regionale su assist di Francesco Calderoni lo stesso che in perfetta buona fede e riconosciuta bontà d’animo, aveva provato a farci entrare anche Fausto Troiani e Roberta Belletti, poi bocciati dalla base all’unanimità: capite? D’altronde l’ex assessora vorrebbe eseguire un ulteriore salto della quaglia come altri che l’hanno preceduta nell’allegra brigata di Fabrizio Ciarapica: ma dove sono sparite le sue liste?».

Infine la Squadroni cita le polemiche a livello nazionale tra Lega e FdI, dopo gli stati generali dei meloniani a Milano, per incrinare l’immagine di un centrodestra unito.  «Quando Fabrizio Ciarapica esterna a Civitanova una unità indiscussa della sua coalizione – aggiunge – mente sapendo di mentire e questo dovrebbe ricordarselo anche Mirella Paglialunga la quale – di questo la ringrazio – nel suo ultimo intervento pubblicato da Cronache ha chiesto – rivolgendosi a me – di moderare i toni riuscendo a far infuriare ed indignare gran parte del suo elettorato poiché quella esternazione ha avuto il sapore di un assist – involontario – a Fabrizio Ciarapica. Io vengo da una tradizione familiare cattolico-democratica, liberale e libertaria, antitotalitarista convinta. Dedicherò ogni minuto delle mie giornate a far conoscere ai civitanovesi chi sono i propalatori di bugie nel mentre indicherò loro il programma del risanamento ed il metodo».

«Guardate il video scandalo di Ciarapica: ecco la verità nascosta per cinque anni I partiti prendano le distanze»

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =