Covid, 689 nuovi casi nelle Marche:
il 58% vaccinati con due dosi
Nel Maceratese morto un 80enne

IL BOLLETTINO del Servizio Sanità - Esaminati 6.196 tamponi nel percorso nuove diagnosi, il tasso cumulativo ogni 100mila abitanti arrivato a quota 296,38. La nostra provincia è tra quelle con il maggiore tasso di incidenza. Tre le vittime, tra cui un anziano di Sant'Angelo in Pontano
- caricamento letture

 

tamponi-covid-hotel-house-3-325x244

 

Covid, sono 689 i nuovi contagi nelle Marche nelle ultime 24 ore. Di questi, 123 sono tra under 18, 47 tra 19 e 24 anni, 187 nella fascia d’età 25-44 anni, 169 tra 45 e 59 anni, 163 tra over 60. I sintomatici sono in tutto 183. E’ quanto emerge dai dati dell’Osservatorio epidemiologico regionale, comunicati dal Servizio Sanità, dopo l’esame di 10.131 tamponi: 6.196 nel percorso nuove diagnosi e 3.935 nel percorso guariti. L’incidenza dei positivi è dunque al 11,1% (ieri al 18,2%), continua a salire il tasso cumulativo di nuovi contagi ogni 100mila abitanti, arrivato a 296,38 (ieri era a 284,99). La provincia che ha fatto registrare più casi è Ancona (220), seguono: Macerata (165), Fermo (116), Pesaro-Urbino (94), Ascoli (69), 25 da fuori regione. Le province con maggiore incidenza sono Macerata, Fermo e Ancona, sui casi degli ultimi 10 giorni stanno crescendo i soggetti vaccinati positivi (vaccinati 2 dosi), sui casi di oggi il 58% erano vaccinati con due dosi. I soggetti scoperti con la seconda dose (effettuata da un tempo maggiore di 5 mesi) sono una platea sempre maggiore (oggi sono circa 360 mila persone) e incrementeranno nelle prossime settimane. Per quanto riguarda i ricoveri la percentuale di non vaccinati in terapia intensiva è al 77%.

Sul fronte dei ricoveri: sono 3 in più rispetto a ieri, una persona in più in terapia intensiva. Diciotto le persone che sono state dimesse. In terapia intensiva ci sono 39 persone nelle Marche, in totale sono 216 i ricoverati considerando tutti i reparti. Nei pronto soccorso c’è una persona ricoverata a Camerino, cinque a Civitanova e 4 a Macerata. Tre le persone che sono morte in regione. Si tratta di un uomo di 80 anni di Sant’Angelo in Pontano, di un 85enne di Jesi, di una donna di 88 anni di Falerone.

(Servizio in aggiornamento)

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =