Vertenza Elica, la Regione convoca
un tavolo di confronto congiunto
con sindacati e azienda

ANCONA - L’apertura della multinazionale è considerata dalla giunta Acquaroli «un primo positivo passo avanti che può favorire il dialogo tra le parti. Ora serve chiarezza sulle soluzioni da intraprendere per la difesa del territorio, del lavoro e della competitività»
- caricamento letture

presidio_Elica-Regione5-325x244

 

Per la Giunta regionale delle Marche la vertenza Elica registra un nuovo, positivo capitolo. «La posizione espressa dall’Elica, dopo l’incontro con la Giunta regionale, rappresenta un primo positivo passo avanti per favorire il dialogo tra le parti. – si legge nella nota ufficiale della Regione Marche – Lo scopo della Regione, ribadito all’azienda nell’incontro bilaterale avvenuto, è di difendere il territorio, salvaguardano il lavoro nelle Marche. L’apertura di Elica alla revisione del piano e al mantenimento delle produzioni per tutelare il lavoro in Italia va ora chiarita e riempita di contenuti concreti, attraverso il dialogo con le organizzazioni sindacali ed i lavoratori. La Regione convocherà un tavolo di confronto congiunto con sindacati e azienda, per offrire un’opportunità di confronto per entrare nel merito delle questioni in campo: è necessario fare chiarezza, nel rispetto dei ruoli, sulle soluzioni da intraprendere per la difesa del territorio, del lavoro e della competitività». Domani intanto in Consiglio regionale dovrebbe exssere discussa l’interrogazione a tema presentata dal gruppo Pd.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X