San Ginesio, ripartito l’iter
per il nuovo polo scolastico

IL CONSIGLIO comunale ha dato il mandato al commissario Legnini di agire con poteri speciali
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Nuovo-polo-scolastico-San-Ginesio-1-325x211

Un momento del sopralluogo

 

È finalmente ripartito l’iter per la ricostruzione del polo scolastico di San Ginesio, dopo un blocco di oltre due anni con il conseguente fallimento dell’azienda affidataria dei lavori, il susseguirsi di quattro commissari e uno stallo burocratico e normativo da cui sembrava non si riuscisse più a venirne fuori. «Il commissario Giovanni Legnini – spiega l’amministrazione comunale – ha da subito approcciato il problema con l’attenzione e la concretezza necessarie alla ripresa dell’iter e la delibera numero 28 del Consiglio comunale dello scorso 2 ottobre gli ha affidato il mandato di poter agire con i poteri speciali al fine di procedere procedere velocemente alla “fattibilità di ricostruzione nel sito originario delle scuola primaria e dell’infanzia, con annesse mensa scolastica e palestra, unitamente all’istituto superiore “A. Gentili”, licei Linguistico e Scienze Umane e, contestualmente, la delocalizzazione di ulteriori fabbricati relativi all’Ipsia “Frau”, con annessa palestra, nell’area della “Zona Sae”».

Nuovo-polo-scolastico-San-GinesioNei giorni scorsi il team di lavoro rappresentato dal Rup Felicetti e dal direttore dei lavori Cipriani, entrambi della struttura commissariale, ha fatto il sopralluogo a San Ginesio per valutare lo stato dei luoghi interessati alla ricostruzione e pianificare la tempistica delle varie azioni che prevede anzitutto lo studio di fattibilità da parte del progettista, la messa in sicurezza di tutta l’area adibita a cantiere e soprattutto il veloce ripristino dei campi da tennis. All’incontro nel cantiere che ospiterà le nuove scuole, oltre ai rappresentanti della struttura commissariale, hanno preso parte il sindaco Ciabocco con gli assessori Saltari, Belli e Alessandrini e il capogruppo di maggioranza Paletti insieme al responsabile dell’area tecnica del Comune, Marcelli. Presenti anche la dirigente scolastica Cecconi e l’ingegner Failla con l’architetto Piccirillo per il raggruppamento temporaneo di imprese.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X