Il sogno ad occhi aperti
di una Lega Pro a Macerata

SOMMA ALGEBRICA - Il Matelica è in vetta alla Serie D e in caso di promozione avrebbe urgenza di uno stadio come l'Helvia Recina
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

enrico-maria-scattolini

Enrico Maria Scattolini

 

di Enrico Maria Scattolini

CEDO ALLA TENTAZIONE DI ABBANDONARMI ALLA FANTASIA nella melmosa palude di Maceratese-Monterubbianese.

NON SO SE SORREGGERE CON UN (+) la mia umana debolezza.

O SE INVECE AUTOINFLIGGERMI UN (-) per la contraddizione fra gli impulsi del sentimento, stanco di simili, avvilenti spettacoli, ed il rigore della ragione con cui, più volte, ho criticato voli pindarici.

PROPRIO L’ALTRO IERI l’ultimo aggiornamento.

ss-matelica

Il Matelica che esulta dopo la vittoria che ha consentito l’aggancio alla vetta del girone F di Serie D

LA TRAPPOLA SCATTA nel momento in cui apprendo che il Matelica (+) ha raggiunto il Notaresco al vertice della classifica del proprio girone di serie D e che bene ha fatto anche la Recanatese in recupero sul Chieti, piazzata lì nei pressi (+).

LE SINAPSI DEL MIO CERVELLO s’incaricano di collegare velocemente il futuro delle due brillanti squadre marchigiane (+) all’Helvia Recina, indispensabile proscenio a norma Uefa per campionati professionistici.

E CONSEGUENTEMENTE DI RIPROPORRE immagini identiche a quelle di qualche anno fa riguardanti il Matelica; a quel tempo brutalmente cancellate dalla realtà (-).

STAVOLTA ci potrebbe però essere un neurone in più (+).

IL POSSIBILE CAMBIAMENTO DEL VOLTO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MACERATA alle elezioni municipali della prossima primavera.

marchiori-mosca

Andrea Marchiori e Maurizio Mosca

CHE SE SI MATERIALIZZASSE diverso da quello attuale, potrebbe schiudere nuovi scenari con attori (l’avvocato Marchiori, per tradizione familiare tifoso della Rata, lo stesso Momo Mosca ed altri) in passato più volte vicini a Canil.

APPUNTO, il patron di un Matelica (+) che, una volta ottenuta direttamente la promozione in Lega Pro, avrebbe urgenza di uno stadio ad hoc.

PER UN ATTIMO quindi anch’io sogno ad occhi aperti (+).

MA SOLO PER UN AMEN. Perchè le immagini che continuano a rimbalzare dal campo alla tribuna stampa dell’Helvia Recina restano inesorabilmente quelle di Maceratese – Monterubbianese (—).

UNA DELLE PIU’ BRUTTE PARTITE disputate quest’anno dalla Rata(-).

Maceratese_Monterubbiano_FF-9-325x217

Un’azione del match

MI E’ SEMBRATO ADDIRITTURA DI AVER NOTATO UN REGRESSO fra quelle della gestione Nocera (-).

INTANTO NELL’ORGANIZZAZIONE dei tre reparti(-).

OGNUNO DEI QUALI ha evidenziato carenze (-). In difesa, più volte in difficoltà di fronte ad uno degli attacchi in assoluto più sterili del girone. A centrocampo, per l’utilizzo part time di Campana e lo spostamento in terza linea di Perfetti: un po’ come avvenuto nel finale della precedente partita di Ascoli contro l’Atletico. E nella linea di punta, nonostante i tre gol realizzati (uno dei quali su calcio di rigore).

Maceratese_Corridonia_FF-22-325x216

Mister Nocera

NOTATE SMAGLIATURE anche nella condizione atletica (-). Con la conseguenza di ritmi lenti nel confronto con il modesto assetto difensivo degli avversari (terz’ultimo del raggruppamento per gol subiti)

E PERFINO NELLO SPIRITO AGONISTICO (-). Tanto da sollecitare nel pubblico dell’Helvia Recina il reiterato invito, ai biancorossi, di ….tirar fuori gli attributi.

UNA VERA STRANEZZA (-) per una formazione pilotata da Nocera!

Rata, tutto in quindici minuti: Papa-Chorno affondano Monterubbiano (Foto)

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X