S-Factor Unicam, (video)
vince la plastica ecologica del “Plan B”

CAMERINO - I 14 progetti sono arrivati da tutta la regione con 200 studenti coinvolti nel contest dell'ateneo dedicato alla divulgazione scientifica. Primi classificati i ragazzi del "Montani" di Fermo, al secondo posto il "Galilei" di Jesi e terzo il fotoracconto del "Divini" di San Severino

- caricamento letture

di Gabriele Censi

Unicam è andata a caccia di “Science-Factor” tra gli studenti delle scuole superiori delle Marche. All’appello dell’ateneo hanno risposto in tanti con 14 progetti provenienti da numerosi istituti di tutta la regione, per l’edizione 2019 del contest di comunicazione e divulgazione scientifica.

s-factor-1-650x366

Tutti i premiati dell’edizione 2019 di S-Factor

Tra i progetti a tema libero presentati utilizzando exhibit, prototipi, clip audiovisive, cortometraggi, performance teatrali, dipinti esperimenti e tanta creatività il primo premio è andato a “Plan-B” realizzato dagli studenti del Montani di Fermo e dedicato alla creazione di una nuova plastica ecologica ricavata dal lattosio. Un lavoro svolto in più anni con l’avvicendamento di molte classi coordinate dalla professoressa di chimica Teresa Cecchi.

s-factor-4-325x183Secondi classificati i ragazzi e le ragazze del Galilei di Jesi con un progetto sulla lievitazione del pane, terzo posto per il progetto Sherlock Holmes, un fotoracconto con l’investigatore alle prese con strane polveri da analizzare realizzato dall’istituto Divini di San Severino. Sono stati assegnati anche due premi “ComUnicam” che prevedono uno stage presso l’ufficio Comunicazione dell’ateneo. I vincitori sono i Licei di Camerino con “Uno straniero su Marte” una ricerca con video dedicata all’ammartaggio della sonda Insight e l’istituto Medi di Senigallia con la realizzazione di un sismografo artigianale con materiali a basso costo. Tutti i cinque progetti finalisti hanno ricevuto un assegno di duecento euro. Premiati anche un gruppo di studenti Unicam per la realizzazione di un simpatico gioco di carte chiamato Nobelium e dedicato ai premi Nobel, una carta è stata dedicata anche al rettore Claudio Pettinari che con la delegata per l’orientamento Valeria Polzonetti, la responsabile dell’ufficio Comunicazione Egizia Marzocco e lo studente Nicola Del Giudice componeva la giuria. il pomeriggio è stato condotto da Alvin Crescini.

s-factor-3-325x183

La giuria

«Duecento ragazzi e ragazze coinvolti  per vedere se sono portatori di S-Factor  – ha detto il rettore  Claudio Pettinari- con ricerche di grande valore,   speriamo di poterli avere come studenti nei prossimi anni per formare gli scienziati di domani». Una grande soddisfazione per la delegata all’orientamento Valeria Polzonetti: «Il focus è la divulgazione scientifica, un momento anche giocoso per presentare progetti con un approccio innovativo che è risultato una strategia vincente». Ora il contest prosegue su Instagram con il voto social ai primi tre classificati e un premio aggiuntivo a sorpresa.

Montani-s-factor

I vincitori del Montani

 

s-factor-8-650x366

Premiazione dei Licei di Camerino

s-factor-7-650x366

Liceo Galilei di Jesi

 

s-factor-6-650x366

Istituto Divini di San Severino

s-factor-5-650x366

Istituto Medi di Senigallia

s-factor

Gli studenti Unicam premiati per “Nobelium”

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X