Rata, il piano per la nuova società:
“Investimento di 250mila euro,
coinvolto un imprenditore edile”

CAOS BIANCOROSSO - Incontro in Comune tra Alessandro Chiaraluce, il legale degli investitori, Stefano Del Giudice e il sindaco. Il commercialista osimano: "Il piano economico è pronto, restano le questioni burocratiche. Abbiamo fretta". Carancini: "Oggi summit per conoscerci. Non faremo sponda a iniziative evanescenti. Siamo fiduciosi. Mosca? Ad oggi non fa presagire impegni concreti"
- caricamento letture
carancini-giudici-chiaraluce

Il sindaco Romano Carancini insieme al commercialista Chiaraluce durante l’incontro di questa mattina

 

chiaraluce-giudici-2-650x488

Il commercialista Alessandro Chiaraluce questa mattina in comune

 

Un imprenditore edile romano che avrebbe pronti 250mila euro per la Maceratese. Il nome, o meglio il cognome, Vella, è uscito questa mattina dalla riunione che si è svolta in comune tra il sindaco Romano Carancini (leggi l’articolo), il commercialista Alessandro Chiaraluce e il legale che rappresenta gli investitori interessati, Stefano Del Giudice.

«L’incontro è andato come si pensava, vanno precisate alcune situazioni, lo faremo quanto prima. Siamo comunque soddisfatti. C’è molto da lavorare, stiamo già lavorando perché abbiamo fretta – ha detto Chiaraluce dopo l’incontro –. Dal punto di vista economico tutto è pianificato, ci sono questioni burocratiche che vanno risolte, non ultima l’iscrizione alla lega, che si può fare senza nessun problema ma c’è da lavorare». Soddisfatto della visita a Macerata anche Del Giudice: «Ottimo, bellissima città, bello stadio».  Il gruppo questa mattina è stato a visitare l’Helvia Recina prima della riunione in comune.

chiaraluce-giudici-1-650x488

Stefano Del Giudice e Chiaraluce

La nuova società ha intenzione di iscrivere la Maceratese in Serie D. «E’ stato un incontro di semplice conoscenza – ha detto Carancini –. Non c’era nessuna delle persone che intendono investire. Ho chiesto loro di conoscere gli investitori. E di avere una serie di indicazioni serie sulla reale volontà di investire. Tutte quelle cose essenziali che i tifosi e, direi, la città stessa, pretendono per una vicenda che definirei inaccettabile per quello che si è creato. Lavoreremo solamente con persone serie – ha detto ancora il sindaco –. Non faremo sponda a iniziative evanescenti e che non portino qui persone che intendono investire. È indispensabile che chi ha interesse non lo manifesti solo a parole ma lo concretizzi attraverso l’arrivo in città, la dimostrazione di vicinanza alla città. Questa mattina c’è stata una dichiarazione di intenti che speriamo possa concretizzarsi. Dicono che a breve ci sarà la costituzione di una società. Mi hanno detto che trattengono rapporti con un legale per l’iscrizione in serie D. Parlano di un investimento di 250mila euro. Noi siamo fiduciosi e in attesa di azioni concrete».

chiaraluce-giudici-carancini-canesin-1-650x488Nomi? «E’ uscito un cognome – ha detto ancora Carancini –, Vella, che sarebbe un imprenditore romano che si occupa di attività edile, che ha diverse attività». Sulle altre strade per la salvezza del club, come la cordata dell’imprenditore Maurizio Mosca: «I contatti con Mosca mi sembra non facciano presagire impegni concreti, ad oggi – ha detto il sindaco –. Poi magari domattina si presentato 20 imprenditori interessati. Comunque ad oggi non ci sono atti concreti. Anche l’incontro di questa mattina è stato interlocutorio, niente di concreto».

(redazione CM)

(foto di Fabio Falcioni)

 

chiaraluce-giudici-3-650x488

Il gruppo insieme all’avvocato Valori questa mattina allo stadio Helvia Recina

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X