Morresi: “no a Costamagna, sì a Rogani”

ELEZIONI - Il candidato sindaco di Insieme per Civitanova smentisce che l'alleanza sia cosa fatta. "Se Città pulita è il cavallo di Troia per il rientro dell'ex presidente del consiglio noi non ci stiamo"
- caricamento letture

conferenza-nicoletti-morresi-marinsalti-civitanova-3-650x434

conferenza-claudio-morresi-civitanova-2-400x267

Claudio Morresi

 

di Laura Boccanera

(foto Federico De Marco)

«Con Costamagna non c’è nessun accordo, con lui non ho mai parlato. Il nostro referente è sempre stato Rogani con cui c’è stata sintonia sul programma, ma se la lista “Città pulita” è il cavallo di Troia di Costamagna e di Uniti per cambiare allora noi non ci stiamo». A parlare è il candidato sindaco Claudio Morresi che insieme a Ferdinando Nicoletti e Alfio Marinsaldi precisa la posizione della sua lista. Giorni fa Ivo Costamagna aveva ufficializzato l’accordo con la lista Insieme per Civitanova, oggi passo indietro e puntualizzazioni da parte di Morresi. Il candidato sta cercando di ricompattare la sua lista e il suo elettorato che cominciava a mugugnare alle notizie di accordi con Costamagna e soci. «Io ho sempre e solo parlato con Flavio Rogani – ha detto Morresi – mai parlato con Ivo di accordi. E con Rogani ci siamo trovati su molti punti del programma, sulla vendita di Gas Marca ad esempio siamo entrambi d’accordo che poteva essere evitato svendere la società, ma questo non significa che ci sia un accordo. Avevamo deciso di staccarci dai partiti e andare con Costamagna e con Centioni non sarebbe coerente con la nostra storia». Una precisazione che forse rassicurerà i componenti delle liste di Morresi e che potrebbe essere propedeutica per aprire a La nuova città di Piero Gismondi e all’Udc che dalla regione chiede l’alleanza col Pd ma senza Corvatta. « Se Città pulita è il cavallo di Troia e Costamagna è il front man della lista per noi non può esserci accordo, se invece Rogani è il referente e portavoce della lista possiamo parlarne – e su Gismondi e Udc dice – se si riesce a coalizzare tutti attorno a noi sarebbe bello, ma per ora non facciamo tattiche e non abbiamo promesso niente a nessuno».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X