Maceratese, Nacciarriti non torna:
“Mancano le condizioni”

LEGA PRO - L'ex ad era vicino al rientro in società: "I finanziatori a cui faccio riferimento meriterebbero un comportamento più professionale e trasparente". Sul presidente Spalletta: "Sono stato contattato perché mi erano state esposte innumerevoli difficoltà organizzative, tecniche e finanziarie ma a questo punto non ci sono più tempi e modalità per una mia collaborazione"
- caricamento letture
Nacciarriti_Foto-LB1-450x407

Marco Nacciarriti

 

di Andrea Busiello

“Come già comunicato nei giorni scorsi al signor Spalletta, anche senza la possibilità di visionare le scritture contabili non ritengo più che ci siano le condizioni ed i tempi per nessun tipo di una mia collaborazione ne per un coinvolgimento di finanziatori a cui faccio riferimento che meriterebbero un comportamento molto più professionale e trasparente”. E’ il commercialista jesino Marco Nacciarriti ad intervenire sul suo possibile ritorno alla MacerateseNelle ultime settimane si era ipotizzato un possibile rientro in biancorosso, dopo la brillante esperienza della scorsa stagione, insieme al direttore sportivo Giulio Spadoni (leggi l’articolo). A precisare la situazione e spiegare il motivo della brusca interruzione della trattativa interviene proprio l’ad della Maceratese dello scorso anno: “Visto che il presidente Spalletta tira ripetutamente in ballo il mio nome ritengo doveroso fare alcune precisazioni – sottolinea Nacciarriti – Non conoscevo il signor Spalletta ne come persona ne come imprenditore. Il 9 gennaio mi ha contattato telefonicamente chiedendomi un incontro urgente dove al primo appuntamento mi chiedeva la disponibilità ad un incarico importante visto che a detta sua si trovava in difficoltà con diversi collaboratoriPrima di dare una risposta chiedo qualche giorno per verificare la situazione tecnica e finanziaria della società e mettere le mie condizioni per accettare“.

Spalletta-Hr

Filippo Spalletta, presidente della Maceratese

Nacciarriti spiega poi cosa ha bloccato il possibile accordo: “Non solo non ho ricevuto nessuna documentazione e chiarimento ma ho invece potuto leggere molte dichiarazioni del signor Spalletta che non sono veritiere ma tendono a cercare delle banali strumentalizzazioni. La verità è che sono stato contattato perchè mi erano state esposte innumerevoli difficoltà organizzative, tecniche e finanziarie e mi era stato chiesto di mettermi a disposizione per risolverle portando principalmente dei finanziatori: se si rendesse necessario posso dimostrare in maniera molto chiara il tutto in qualsiasi momento”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X