Gigi D’Alessio, telefonata a Civitanova:
“Sarò con voi per i terremotati”

SORPRESA - Il sindaco Corvatta conferma l'arrivo del cantante per il concerto di Capodanno. Presto manager e staff saranno in città per capire come poter gestire la logistica di uno spettacolo che porterà almeno 50mila persone sulla costa
- caricamento letture

gigi-dalessio

 

di Laura Boccanera

«Sindaco buongiorno, sono Gigi D’Alessio, vorrei fare una grande festa di Capodanno a Civitanova per i terremotati». E’ la telefonata ricevuta due giorni fa da Corvatta. Dall’altra parte della cornetta il re dei neomelodici napoletani. A raccontare il contenuto della chiamata è lo stesso primo cittadino, stupito e incredulo che la macchina dello spettacolo Mediaset del 31 dicembre avesse pensato a Civitanova per la diretta del Capodanno (leggi l’articolo). Tempo due giorni e lo stesso D’Alessio ha fatto l’annuncio sulla stampa. Oggi in molti hanno mandato sms a Corvatta e Silenzi per sapere se la notizia che circolava fosse confermata. Tutto vero. Ancora il programma deve essere definito e non c’è nulla di scritto, ma presto manager e staff saranno a Civitanova per capire come poter gestire la logistica di uno spettacolo che porterà almeno 50mila persone. Decaduta l’ipotesi di Palermo, Gigi D’Alessio ha deciso di dedicare il capodanno ai terremotati e così la scelta è caduta su Civitanova per l’ubicazione e gli spazi. Il Comune assicura che non pagherà per lo spettacolo in sé, ma l’organizzazione chiede solo collaborazione per ospitalità e logistica. Una spesa dunque contenuta assicurano da Palazzo Sforza. A Civitanova arriveranno fra tecnici, artisti, staff e produzione circa 250 persone. La serata sarà trasmessa in diretta su Canale 5. Non sono trapelati ancora nomi e indiscrezioni sugli ospiti che calcheranno il palco che sarà allestito sotto il palazzo comunale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X