Maceratese, la rabbia dei tifosi:
città tappezzata con striscioni
contro la presidente Tardella

- caricamento letture
striscioni-tifosi-tardella-00

Lo striscione in via Cincinelli

 

Macerata questa mattina si è svegliata con diversi striscioni esposti contro la presidente Tardella che proprio in questi giorni sta concludendo la trattativa per la cessione della Maceratese all’imprenditore italo-svizzero Filippo Spalletta, atteso proprio oggi in città (leggi l’articolo). Alcuni tifosi hanno affisso gli striscioni in diverse zone del capoluogo per sottolineare la propria delusione sull’operato della presidente negli ultimi mesi. Frasi goliardiche, alcune di cattive gusto, sono comparse in via Cincinelli (quartiere Corneto), all’incrocio tra via Trento e via dei Velini e davanti alla casa di riposo di Villa Cozza. Da un po’ di tempo la tifoseria aveva chiesto alla presidente di farsi da parte visti i mancati investimenti sulla squadra. Venerdì si dovrebbe chiudere la trattativa per il passaggio di quote. 

 

striscioni-tifosi-tardella-2

Lo striscione tra via dei velini e via Trento

striscioni-tifosi-tardella-1

A Villa Cozza

 

striscioni-tifosi-tardella-3

striscioni-tifosi-tardella-0

striscioni-tifosi-tardella-000



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X