Spogliatoio nel degrado: la denuncia del consigliere Carassai

CIVITANOVA - L'ex assessore della giunta Mobili segnala lo stato di abbandono in cui versano spogliatoio dello stadio comunale e pista ciclabile del Chienti: "E' da un mese che aspetto la risposta del sindaco"
- caricamento letture

IMG_2745

“Lo spogliatoio di atletica dello stadio comunale versa in una situazione di degrado totale”. Parole del consigliere comunale di centrodestra Ermanno Carassai che segnala con tanto di foto lo stato di manutenzione della struttura sportiva: “Nonostante i numerosi e i reiterati solleciti al personale dell’ufficio tecnico, all’assessore Marco Poeta e all’assessore Piergiorgio Balboni, purtroppo la situazione di abbandono è rimasta invariata ormai da svariati mesi – dice Carassai – lo spogliatoio, ristrutturato da circa due anni, utilizzato giornalmente da chi pratica l’atletica nella nostra città, emana un cattivo odore a causa delle muffe che hanno preso il sopravvento sul colore bianco della tinteggiatura. Situazione di abbandono che si ritrova anche nella pista ciclabile del fiume Chienti, nel prolungamento con il fondo di ghiaia, invasa dalla vegetazione e ormai impraticabile”. Lo stato di abbandono dei due luoghi era stato segnalato anche al sindaco con una lettera tempo fa, lettera alla quale però, dice Carassai, non è pervenuta risposta: ” Gli interventi di ripristino si limitano a una semplice manutenzione, con un impegno economico irrisorio, ma è fondamentale per assicurare l’utilizzo della pista ciclabile e ripristinare le normali condizioni igieniche dello spogliatoio. Purtroppo, con rammarico, debbo constatare che nonostante sia trascorso un mese nessuno si è degnato di dare una risposta alla mia richiesta. Un assessore, con sommo mio stupore, mi ha addirittura ringraziato per la lettere inviata al Sindaco, in quanto le sue richieste restano puntualmente inascoltate. Nessuno interviene, nonostante siano piccoli interventi manutentivi di limitatissima entità economica, e lo stato di degrado e di abbandono prolifera”.

(l.b)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X