Sferisterio, Cavalli è al lavoro:
«Ho già sentito Pinamonti,
Macerata è nel mio cuore»

MACERATA - Si è insediato il nuovo sovrintendente, che conosce bene la città per averci fatto il servizio militare. Lunedì prossimo riunione del Consiglio di amministrazione, prima interlocuzione con il direttore artistico in vista della definizione del cartellone 2023
- caricamento letture
flavio-cavalli

Flavio Cavalli

 

Il giorno dopo la nomina, il nuovo sovrintendente dello Sferisterio, il commercialista pesarese Flavio Cavalli è già operativo, soprattutto con le idee chiare. Allora è soddisfatto o sorpreso da questa nomina? «Molto soddisfatto, anche da quello che è apparso nei commenti: lunedì prossimo incontrerò il Consiglio di amministrazione». Immagino abbia già parlato con il direttore artistico per definire la prossima stagione, quella del 2023 nell’Arena maceratese. «Ho avuto un contatto telefonico, ci incontreremo a breve per definire il cartellone artistico». Il tempo corre veloce, lo sottolineavano anche gli antichi romani ed in effetti il nuovo sovrintendente è ben attento ad ottimizzare tempi e risorse. Risposte tanto esaustive quanto essenziali. Conosceva già lo Sferisterio e la città? «Sì. Allo Sferisterio ho assistito ad alcune opere. Macerata è una città bellissima». Si scopre che il nuovo sovrintendente ha vissuto «a lungo», in città, obbligato e non renitente (alla leva). «Ho Macerata nel cuore, ci ho fatto il servizio militare (nell’Aeronautica, ndr)».

Crivelli_Inaugurazione_FF-1-325x217

Paolo Pinamonti, direttore artistico del Macerata Opera Festival

L’opera vista allo Sferisterio che ricorda con maggior piacere? «L’allestimento di Graham Vick del Flauto Magico (l’opera di Mozart andata in scena in Arena nel 2018, ndr)». La domanda ha in effetti una pluralità di letture ma uno ci prova visto mai che il nuovo sovrintendente si sbilancia un pochino prima del dovuto. Secondo lei l’opera lirica è più tradizione o deve essere ricerca, grandi titoli o proposte anche meno viste e ascoltate? «Questa è una domanda cui potrò rispondere in una fase successiva all’attuale». Dello Sferisterio conosce anche i conti? «Li vedrò prossimamente, cercherò di organizzare riunioni serrate sui vari argomenti legati al mio incarico».

(l. pat.)

 

Sferisterio, Parcaroli: «Ora il programma» L’opposizione è tiepida: «Aspettiamo i risultati»

Sferisterio, arriva la fumata bianca: il nuovo sovrintendente è Flavio Cavalli

Sferisterio, cda allo sbando Una farsa la scelta del sovrintendente e ora Parcaroli vira su Cavalli

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X