Intitolato a Gianluca Carotti
lo stadio del Villa Musone

RECANATI - Il tecnico del settore giovanile gialloblu è scomparso il 9 marzo 2019 in seguito ad un incidente stradale insieme alla compagna Elisa Del Vicario. Stamattina la cerimonia, nell'impianto dove allenava. Una targa recita: “L’esempio per i compagni, l’educatore per i più giovani, amico insostituibile per tutti, Gianluca sempre con noi”.
- caricamento letture

 

Villa-Musone-Gianluca-Carotti

L’intitolazione dello stadio di Villa Musone a Gianluca Carotti

Intitolato stamattina a Gianluca Carotti lo stadio del Villa Musone, in via Turati, a Recanati.

Villa-Musone-Gianluca-Carotti-3-325x217Un percorso cominciato un paio d’anni fa, «con l’avvallo dell’amministrazione comunale, fortemente voluto dalla società gialloblu e, dopo il rallentamento a causa delle restrizioni Covid, si è finalmente arrivati alla conclusione di questo iter per ricordare il nostro caro Gianluca tragicamente scomparso insieme alla compagna Elisa Del Vicario», scrive il club. La coppia è deceduta in seguito ad un incidente stradale a Porto Recanati il 9 marzo 2019 (leggi l’articolo). Lui era allenatore delle giovanili del Villa Musone.

Villa-Musone-Gianluca-Carotti-6-300x400Un evento a cui non sono mancati tutti coloro che hanno conosciuto Gianluca dentro e fuori dal campo, in una cerimonia partecipata e allo stesso tempo gioiosa. «Dopo l’introduzione del presidente del Villa Musone Gianluca Camilletti, che ha ricordato il grande entusiasmo e soprattutto quell’essere un allenatore ma anche un educatore da parte di Gianluca, è toccato agli amici con cui è cresciuto rivivere i ricordi della loro infanzia – si legge nella nota del Villa Musone -. Simone Stortoni, allenatore da diversi anni del settore giovanile gialloblu, ha ricordato i periodi trascorsi insieme all’interno del vivaio dei villans. Toccante il pensiero letto da un piccolo atleta gialloblu classe 2009 a cui è seguito il saluto di Roberto Ascani, sindaco di Castelfidardo. Poi è toccato alle autorità con il sindaco di Recanati Antionio Bravi, il quale ha rimarcato come l’amministrazione comunale leopardiana abbia fin da subito sposato questa idea grazie anche all’interesse di Francesco Fiordomo e Mirco Scorcelli. Settimio Carotti, padre di Gianluca, ha ringraziato tutti per questa sentita iniziativa».

Villa-Musone-Gianluca-Carotti-2-325x217Poi è stata scoperta la targa realizzata dall’artista Mario Palma, posta all’ingresso dell’impianto, oltre ad un’altra targa vicina che recita: “L’esempio per i compagni, l’educatore per i più giovani, amico insostituibile per tutti, Gianluca sempre con noi!”. La giornata è proseguita con un momento festoso in mezzo al campo, con i giovani atleti del settore giovanile che si sono esibiti in alcuni giochi. «Un momento che la società del Villa Musone ricorderà – conclude il club – perché si è concretizzato finalmente un sogno e Gianluca continuerà a vivere tra noi».

Villa-Musone-Gianluca-Carotti-5-650x433

Villa-Musone-Gianluca-Carotti-4-650x433

Villa-Musone-Gianluca-Carotti-7-650x433

Uno stadio intitolato a Gianluca Carotti

Una folla per Elisa e Gianluca La sorella di lei: «Non torno in Australia, mi prenderò cura io dei bimbi»

Il “capitano” e l’angelo del volontariato «Due genitori splendidi» Lutto cittadino a Castelfidardo

Tragico schianto, arrestato il 34enne: era già finito in carcere in una maxi operazione antidroga

Frontale tra auto sull’Adriatica: muore una coppia, gravi due bambini



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =