Quarta dose al via
per over 80 e fragili con più di 60 anni

LA REGIONE comunica che da oggi è possibile accedere agli hub per la somministrazione anti Covid, da giovedì sarà possibile anche effettuare la prenotazione sulla piattaforma Poste
- caricamento letture
Vaccinazioni_Insegnanti_FF-5-325x217

Una operatrice prepara una dose di vaccino

 

«Da oggi le persone con più di 80 anni e i soggetti con 60 e più anni in condizione di elevata fragilità possono effettuare la quarta dose di vaccino anti-Covid andando direttamente negli hub vaccinali. La prenotazione attraverso la piattaforma Poste sarà invece possibile dal 14 aprile alle 10. Gli over 80 possono recarsi anche in farmacia, i soggetti in condizione di fragilità vengono contattati dalle strutture che li hanno in carico ma possono prenotarsi».

E’ quanto fa sapere la Regione, che aggiunge:  «Chi ha ricevuto le due dosi del vaccino (o la dose singola se Janssen) del ciclo primario e la prima dose di richiamo booster, può accedere alla seconda dose booster dopo almeno 120 giorni da quella precedente. La dose aggiuntiva viene somministrata al fine di raggiungere un adeguato livello di risposta immunitaria. Verrà effettuata con i vaccini a m-Rna Pfizer o Moderna a prescindere da qualsiasi tipologia di vaccino somministrata in precedenza».

Dal giovedì la prenotazione si effettua anche tramite il portale di Poste Italiane: https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it.  Oltre ai dati personali dell’utente, occorre disporre del numero di tessera sanitaria e del codice fiscale, e di un numero di cellulare al quale verrà notificata la conferma. Con l’ausilio di Poste Italiane, è possibile prenotare anche nei PostaMat attivi sul territorio regionale (è sufficiente inserire la tessera sanitaria), tramite i portalettere che consegnano la posta a casa o inviando un sms con il codice fiscale al numero 339.9903947 (entro 48-72 ore si verrà ricontattati per procedere telefonicamente alla scelta di luogo e data dell’appuntamento). Una volta avviata la prenotazione, all’utente verrà immediatamente comunicato il giorno, la sede dove verrà somministrato il vaccino e l’orario in cui ci si deve presentare al Punto di Vaccinazione.

«Come per le precedenti somministrazioni – aggiunge la Regione – nel caso in cui la persona si trovasse in difficoltà a raggiungere le sedi vaccinali può contattare il proprio medico di medicina generale che potrà programmare la vaccinazione a domicilio. Al momento, l’indicazione sulla quarta dose di vaccino anti-Covid non si applica ai soggetti che hanno contratto l’infezione da Sars CoV-2 successivamente alla somministrazione della prima dose di richiamo, come precisato dalla circolare del Ministero della Salute che contiene anche l’elenco delle condizioni di elevata fragilità».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =