Marijuana coltivata indoor:
torna libero il ristoratore

MONTECASSIANO - Si è svolta oggi l'udienza di convalida per Pierpaolo Pantanetti, il 59enne finito in manette sabato dopo una indagine dei carabinieri. L'uomo era ai domiciliari, disposto l'obbligo di firma
- caricamento letture
arresto-marijuana-piantagione

Il sequestro della marijuana

 

Coltivazione di marijuana a Montecassiano, il ristoratore torna libero (era ai domiciliari). L’uomo, Pierpaolo Pantanetti, 59 anni, oggi è comparso davanti al giudice per la convalida dell’arresto al tribunale di Macerata. Nel corso dell’udienza, assistito dall’avvocato Giampiero Emiliozzi, il 59enne ha dato una sua versione dei fatti. Il giudice Domenico Potetti ha deciso di disporre l’obbligo di firma. Pantanetti si trovava agli arresti domiciliari da sabato scorso quando i carabinieri hanno messo a segno una perquisizione all’interno di una abitazione dove l’uomo aveva la coltivazione di marijuana. In totale gli inquirenti hanno effettuato un sequestro di 104 chili di marijuana, di 23 grammi di hashish, e 2mila euro. Secondo quanto accertato dai carabinieri, l’uomo al primo piano della sua abitazione aveva allestito la coltivazione di marijuana. I carabinieri avevano inoltre trovato lampade, strumenti per rilevare e gestire la temperatura, l’umidità dell’aria e della luce.

(redazione Cm)

 

Produceva marijuana e la distribuiva, arrestato ristoratore di Montecassiano (Video)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X