Nuova ala del cimitero,
nominato un geologo

MACERATA - Il Comune ha affidato diversi incarichi, un paio a legali per cause davanti al Tar mentre un altro riguarda il progetto della ciclovia ed è stato contattato un esperto di antichi tracciati e di aree di interesse storico
- caricamento letture

comune-macerata

 

Alcuni incarichi legali per resistere in giudizio a fronte di cittadini che hanno fatti ricorso al Tar contro atti del Comune, incarichi professionali di supporto alla progettazione di piste ciclabili e della nuova ala del cimitero ed infine l’affidamento dei lavori per la potatura degli alberi lungo via Pancalducci. L’ultima determina pubblicata all’albo pretorio del comune di Macerata riguarda l’incarico ad un legale per via di un ricorso al Tar appena notificato al Comune a cura di una signora maceratese: il segretario generale del Comune Francesco Massi ha firmato l’atto di nomina per l’avvocato Luigi Pianesi, la spesa totale è di circa 4.400 euro. Secondo ricorso al Tar, stavolta presentato l’anno scorso a firma di due maceratesi che ora hanno presentato motivi aggiuntivi, il Comune ha integrato la nomina per l’avvocato Andrea Galvani, una spesa aggiuntiva di 5.800 euro oltre ai 28mila euro precedenti. C’è poi la determina per il geologo Giammaria Vecchioni, circa diecimila euro per una relazione geologica sull’area in vista dei lavori di una nuova ala del cimitero che avrà un costo stimato in circa 2,2 milioni di euro. Altro incarico, stavolta in vista dei finanziamenti per la ciclovia. «Premesso – è scritto nella determina a firma del dirigente Luchetti – che l’amministrazione comunale intende progettare un sistema di mobilità sostenibile ciclabile maceratese volto al recupero delle tradizioni legate alla città, grazie alla riscoperta di antiche fonti, di vecchie strade poderali e interpoderali in disuso, di aree ad elevato valore storico naturalistico e ambientale presenti nell’ecomosaico urbano» è stato contattato Nicola Prenna «in quanto esperto conoscitore dei tracciati delle antiche strade in disuso e delle aree ad elevato valore storico». Compenso previsto di 4.500 euro. Infine l’affidamento alla ditta di Alfredo Palmieri dei lavori di potatura degli alberi di via Pancalducci, la spesa indicata è di circa 44mila euro.

(l. pat.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X