“Confronti d’arte”
a Villa Colloredo Mels

RECANATI - Iniziativa che mette a confronto le opere di 18 artisti abruzzesi e di 18 marchigiani attivi nelle arti figurative, taglio del nastro sabato alle 16
- caricamento letture
Massimo-Liberti

Un’opera di Massimo Liberti

 

Giunge a Recanati, nei prestigiosi spazi del Museo Civico di Villa Colloredo Mels, la mostra itinerante di arti visive “Confronti d’Arte”, iniziativa che mette a confronto le opere di 18 artisti abruzzesi e di 18 artisti marchigiani attivi nelle arti figurative, e che ospita anche le opere di 8 artisti di fama come Fabrizio Campanella, Tommaso Cascella, Bruno Ceccobelli, Giancarlo Costanzo, Cleonice Gioia, Emilio Leofreddi, Massimo Liberti ed Enrico Manera.

Quinta e ultima tappa di un percorso espositivo iniziato ad agosto e realizzato a cavallo tra Abruzzo e Marche (alla Palazzina Aternino di Pescara, il Castello De Sterlich/Aliprandi di Nocciano, l’Ex Convento delle Clarisse di Caramanico Terme, la Palazzina Sud Lido Cluana di Civitanova Marche) la mostra è nata da un’idea di Giovanni Giancarlo Costanzo in collaborazione con l’Associazione Culturale P.A.E. Pescara Art Evolution, e vede la co-curatela del critico d’arte, scrittore, poeta Gian Ruggero Manzoni, già docente di Storia dell’Arte  all’Accademia di Urbino nonché discendente di Alessandro e cugino dell’artista di fama mondiale Piero Manzoni, oltre a una presentazione del famoso e stimato critico e storico dell’arte Prof. Armando Ginesi.

Rita-Soccio1-325x269

Rita Soccio

A Recanati l’inaugurazione è prevista per sabato alle 16; la mostra, patrocinata dal Comune di Recanati, e realizzata con la collaborazione di Sistema Museo, rimarrà visitabile fino al 7 novembre, dal martedì alla domenica, con orario 10-13 e 15-18. «Ospitiamo con grande piacere questa nuova mostra – dichiara Rita Soccio, assessora alle Culture e Turismo – che segue il filone che abbiamo deciso di adottare di apertura verso le arti contemporanee. L’esposizione che andremo a inaugurare non solo mette a confronto artisti e linguaggi diversi, ma rappresenta anche una bella occasione per fare rete tra varie geografie italiane in nome della cultura».

«Sono felice che l’Amministrazione Comunale di Recanati, l’Assessora Rita Soccio e il Dott. Luigi Petruzzellis, a cui va tutta la mia stima, abbiano compreso appieno lo spirito che ha mosso questa nostra iniziativa mobilitandosi in favore della stessa e mettendo a disposizione un museo prestigioso come quello di Villa Colloredo Mels – dichiara il curatore, Giovanni Giancarlo Costanzo – Marche e Abruzzo sono realtà contigue e da sempre genitrici di grandi artisti, letterati, pensatori, storici, quindi questo connubio non può che portare linfa vitale, a livello culturale e non solo, a geografie provate da quasi due anni di una pandemia che ha isolato socialmente oltre i tanti cittadini anche gli artisti nei loro studi. Così, questa esposizione, vuole divenire anche simbolo di una rinascita nazionale in cui tutti noi crediamo e, per la quale, ci stiamo mobilitando con dedizione nei campi che ci competono».

Questi i nomi degli artisti partecipanti alla mostra.

Artisti abruzzesi: Alfredo Celli – Domenico Chiola – Giuseppe Cipollone – Giuliano Cotellessa – Claudio Dell’osa – Alfredo Di Bacco -Yuri Di Blasio – Luciano Di Gregorio – Gabriella Fabbri – Marco Fattori – Marilù Giannantonio – Fausto Leonio -Andrea Malandra – Pierpaolo Mancinelli – Vladimiro Marrama – Gualtiero Redivo – Loris Speziale – Danilo Susi

Artisti marchigiani: Carla Abbondi – Katia Albini – Giorgio Cannara – Marisa Cesanelli – Moreno Corallini – Anna Iskra Donati – Marisa Korzeniecki – Cesare Iezzi – Vincenzo Lopardo – Marcello Lucadei – Fabrizio Mariani – Maria Teresa Pancella – Augusto Piccioni – Giorgio Piunti – Pio Serafini – Lucia Spagnuolo – Stefano Tamburrini – Tiziana Torcoletti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X