«La piccola Olimpiade di Civitanova»
A Sport live 65 discipline e 50 società

CIVITANOVA - Presentato questa mattina l'evento sportivo che si svolgerà domenica per tutta la giornata in pieno centro, dal Varco sul mare a Piazza XX Settembre e su Corso Umberto I. Dimostrazioni e stand per tutti i tipi di attività
- caricamento letture
sport-live-2-650x488

Da sinistra Domenico Rita, Giovanni Torresi, Pierpaolo Borroni e il sindaco Fabrizio Ciarapica

 

Una vera e propria festa dello sport nel centro di Civitanova. Campi da tennis, da calcio, da basket, postazione per le palestre, e anche spazio a sport meno conosciuti come l’hockey su erba e il subbuteo. E’ “Sport live”, festival dello sport che coinvolge  50 società sportive della città e non solo per oltre 65 discipline afferenti a tutto il mondo dello sport.

sport-live-1-325x244

La conferenza stampa di presentazione dell’evento questa mattina

Una “piccola Olimpiade” come l’ha definita il sindaco nella presentazione dell’iniziativa questa mattina a Palazzo Sforza alla quale hanno preso parte anche Pierpaolo Borroni consigliere regionale e Giovanni Torresi vicepresidente vicario del Coni. Ad organizzarla Domenico Rita. Domenica prossima corso Umberto I, Varco sul mare e piazza XX Settembre diventeranno terreno di gioco per discipline sportive di vario genere, un appuntamento per bambini, ma non solo. «C’è dal tennis al karate, la zumba, yoga, pilates, ping pong, calcio, pallavolo, basket, hip hop, danza del ventre, triathlon, pattinaggio, – ha detto l’organizzatore Domenico Rita – sarà possibile per i bambini provare e scegliere la disciplina che preferiscono. E’ un evento che avevo in mente da tempo e che si è sviluppato nel tempo durante il lockdown quando è venuta meno la possibilità di fare sport  togliendo soprattutto ai più piccoli la possibilità di divertirsi in modo sano con i propri amici. Alle 10 al Lido Cluana abbiamo previsto anche un convegno sull’alimentazione a cura del dottor Massimiliano Petrelli dal titolo “Alimentazione sport e adolescenza”. Ad appoggiare la manifestazione, oltre al Comune anche Regione e Coni. «Un evento con 65 discipline tutte in contemporanea non è semplice né usuale – ha detto il sindaco Fabrizio Ciarapica – È un modo per tornare alla normalità pur mantenendo l’attenzione e le accortezze legate al Covid. Lo sport è importante per il bambino e la salute ma è anche importante in situazioni di devianza giovanile perché offre un’alternativa valida e pulita. Sarà una sorta di olimpiade in una giornata». «La Regione è al fianco di questa iniziativa – prosegue il consigliere Pierpaolo Borroni – perché pensiamo che sia un evento che debba crescere negli anni e sono particolarmente felice che si svolga a Civitanova».  A ricordare il momento magico per lo sport italiano è stato Giovanni Torresi vicepresidente Coni: «Abbiamo accolto con entusiasmo come Coni questo evento, oltretutto abbiamo la fortuna di avere come traino le Olimpiadi e questo anno magico che ha attraversato lo sport italiano». Per l’occasione cambia la viabilità, chiuso il centro: divieto di transito in Corso Umberto dalle 7 del mattino con deviazione su via Zara obbligatoria. Per chi arriva da via Cecchetti deviazione in via Trieste e chiusura della strada davanti al teatro Rossini. Inversione del vialetto nord. Piazza XX Settembre chiusa dalla sera prima dalle 21 fino a domenica alle 24. Sponsor dell’evento Banco Marchigiano e Decathlon.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X