Spesa solidale per le famiglie
in crisi a causa del Covid

RECANATI - Riparte da giovedì l'iniziativa messa in campo grazie all’impegno dell’associazione AltraEco, in collaborazione con il Gas (Gruppo di acquisto solidale) “Gassosa”, la Bottega del Commercio Equo e il Comune
- caricamento letture

carrello_spesa

Continua la campagna solidale verso le famiglie recanatesi in difficoltà che hanno avuto un grave peggioramento dalla crisi determinata dalla pandemia. Grazie all’impegno dell’associazione AltraEco, in collaborazione con il Gas (Gruppo di acquisto solidale) “Gassosa”, con la Bottega del Commercio Equo e il patrocinio del Comune di Recanati, riparte l’iniziativa della Spesa Solidale. Il progetto, da giovedì 6 maggio, intende sostenere settimanalmente e costantemente per tutta l’estate, almeno dieci famiglie “fragili”, individuate dall’ufficio Servizi sociali in rispetto della normativa sulla privacy, con pacchi di spesa di generi alimentari preparati con il contributo dei soci e dei simpatizzanti delle associazioni coinvolte. L’iniziativa parte grazie ad un nucleo base di persone che si sono rese disponibili a sostenere continuativamente l’impegno per il tempo che sarà necessario e fa affidamento su un effetto positivo e trascinante verso tutti coloro che vorranno unirsi alla campagna solidale, per poter sostenere l’impegno di spesa ed aiutare un sempre maggior numero di famiglie in difficoltà. Il sindaco Antonio Bravi manifesta il suo apprezzamento alle associazioni coinvolte nell’iniziativa e invita i concittadini e le concittadine che hanno possibilità ad aggiungersi a quanti hanno già dato disponibilità. L’assessora alle Politiche Sociali Paola Nicolini aggiunge il suo plauso all’iniziativa, che cade in un momento difficile per molte famiglie e riesce a venire incontro ad alcune esigenze difficilmente colmabili con gli strumenti a disposizione: «Come spesso accade, la bellezza del volontariato riesce a creare benessere e meraviglia. Ne siamo grati».  Per aderire alla campagna solidale si potranno utilizzare le seguenti modalità di contributo: ordine di una cassetta/prodotto solidale per i soci del Gas 2; donazione di contributi in denaro, possibilmente periodici e continuativi, per chi è volontario o cliente della bottega di Mondosolidale, oppure con un acquisto diretto di prodotti; donazione di contributi in denaro possibilmente periodici e continuativi per i clienti del mercatino del biologico Ti Porto l’Orto e per i soci di Altraeco, oppure acquisto diretto di prodotti; erogazione liberale, possibilmente mensile, per la spesa solidale all’Iban di Altraeco: IT 52 Z 0760113400001030117145



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X