Controlli anti assembramento
dalle scuole fino al bus:
«Ripartiamo rispettando le regole»

MACERATA - Primo giorno di zona gialla, aumenta la percentuale degli studenti che frequentano in presenza: fari puntati sulla zona del terminal. Anche il sindaco Sandro Parcaroli e la vice Francesca D'Alessandro hanno fatto un sopralluogo: «La voglia di tornare alla normalità è tanta ma dobbiamo continuare a tenere alta la guardia»
- caricamento letture
TerminalBus_26aprile_FF-3-650x433

I controlli distanziamento al terminal bus

 

Tre, due, uno: zona gialla e ritorno a scuola. Una combo da tenere sotto stretta sorveglianza tanto che oggi al terminal bus di Macerata sono andati a controllare che filasse tutto liscio anche il sindaco Sandro Parcaroli e la vice Francesca D’Alessandro. Oltre ai vigili urbani che hanno favorito gli attraversamenti sulle strisce pedonali nella zona del terminal, dato che dopo l’ultima campanella il traffico si è necessariamente un po’ intasato con l’afflusso di studenti che dovevano andare a prendere l’autobus per tornare a casa, si sono dati da fare anche il personale con pettorina gialla del “Controllo distanziamento”.

TerminalBus_26aprile_FF-7-325x217Un controllo non molto facile dato che necessariamente, per quanto ci si impegni, nei momenti di ingresso negli autobus la distanza interpersonale appare assai complicata, compensato però dal fatto che tutti hanno diligentemente indossato le mascherine. Inoltre c’è anche da ricordare che gli autobus non viaggiano pieni, per ovvi motivi, ma con una capienza massima consentita. Anche in questo senso va compreso il traffico in più di stamattina: tanti genitori hanno preferito andare a prendere figli e figlie con l’auto privata, piuttosto che farli tornare a casa in bus.

TerminalBus_Parcaroli_DAlessandro_FF-1-325x217

Francesca D’Alessandro e Sandro Parcaroli

Il sindaco Sandro Parcaroli commenta: «Oggi si riparte. Con l’ingresso in zona gialla e in seguito alle disposizioni del Governo ripartono le attività di ristorazione ed è stata estesa la percentuale di presenza degli studenti in classe. Tanti genitori oggi hanno deciso di andare a prendere i propri figli all’uscita da scuola per evitare il sovraffollamento negli autobus i quali comunque garantiscono la capienza massima consentita. La voglia di tornare alla normalità è tanta ma dobbiamo continuare a tenere alta la guardia; da oggi ripartiamo quindi con spirito di rinascita e, allo stesso tempo, rispettando scrupolosamente le regole».

(Fe. Nar.)

(foto di Fabio Falcioni)

 

 

TerminalBus_Belardinelli_Parcaroli_FF-2-650x433

Il presidente Contram Stefano Belardinelli col sindaco Sandro Parcaroli

TerminalBus_26aprile_FF-9-650x433

TerminalBus_26aprile_FF-8-650x433

 

TerminalBus_26aprile_FF-6-650x433

TerminalBus_26aprile_FF-5-650x433

TerminalBus_26aprile_FF-4-650x433

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X