Recanatese torna a sorridere:
Sbaffo e Liguori stendono il Montegiorgio

SERIE D - In casa giallorossa il successo mancava da sette turni. Con un gol per tempo i leopardiani vincono 2 a 0 e raggiungono quota 32 punti
- caricamento letture
Sbaffo-e-Capezzani-e1616343262160-325x224

Sbaffo

 

La Recanatese torna a vincere dopo sette turni di astinenza. Con un gol per tempo Sbaffo e Liguori stendono all’inglese il Montegiorgio, nel turno infrasettimanale del girone F di Serie D giocato al Tubaldi. I leopardiani di mister Pagliari, al secondo successo da quando siede sulla panchina giallorossa, raggiungono il Tolentino a 32 punti e mettono quasi al sicuro la salvezza. Domenica prossima la trasferta laziale ad Aprilia. La cronaca. Ritmi blandi in fase di avvio e la prima vera occasione, al 14′, è vincente. Donzelli dalla sinistra mette al centro un traversone basso su cui si avventa Sbaffo in scivolata: anticipa avversario e portiere e firma l’1 a 0 della Recanatese.

Liguori-esultanza

Liguori

La partita quindi entra nel vivo. Al 19′ l’ex Ficola svetta sugli sviluppi di un angolo ma palla finisce alta. I giallorossi tornano a spingere dalla metà del primo tempo: il sinistro di Pezzotti, dalla distanza, termina sopra il montante. Alla mezz’ora i leopardiani crano scompiglio in area rossoblu: Liguori fa fuori due avversari ma Sbaffo e il capitano non centrano il bersaglio grosso. Poi Titone sciupa un’altra occasione, quindi è Sbaffo in acrobazia a sfiorare il gol sul cross di Liguori. Il Montegiorno si fa vivo prima dell’intervallo, al 41′: Montanaro se ne va sulla sinistra e crossa rasoterra per Coccù che anticipa il diretto avversario ma Amadio è provvidenziale a sventare la minaccia. Come nella prima frazione, il primo tentativo della ripresa è vincente: Pezzotti crossa dalla sinistra, Liguori ha il tempo di controllare e sul primo palo batte Gagliardini. Dopo tre giri di lancette è 2 a 0 Recanatese. È una delle poche occasioni del secondo tempo, in cui i ragazzi di Pagliari amministrano il vantaggio e portano a casa i tre punti, sfiorando il raddoppio con l’ultimo arrivato Mancini (classe ’99) entrato nel finale e autore di una grande conclusione a giro su cui vola Gagliardini.

Il tabellino:

RECANATESE: Amadio, Togola, Titone (30′ s.t. Mancini), Sbaffo (39′ s.t. Senigagliesi), Raparo, Liguori (45′ s.t. Pennacchioni), Pezzotti, Scognamiglio, Donzelli, Gomez, Brunetti. A disp.: De Chirico, Ferrante, Guercio, Capitani, Alessandretti, Bove. All.: Pagliari.

MONTEGIORGIO: Gagliardini, Tempestilli, Montanaro, Omiccioli (41′ s.t. Ballarini), Ficola, Gnaldi, Pampano (11′ s.t. Mandolesi), Misin (19′ s.t. Trillini), Albanesi, Cuccù (21′ s.t. Lupoli), Santoro (6′ s.t. Zancocchia). A disp.: Zizzania, Cichella, Perini, Mejias. All.: Mengo.

TERNA ARBITRALE: Lipizer di Verona (Alfieri di Prato – Pacheco di Firenze)

RETI: 14′ p.t. Sbaffo, 3′ s.t. Liguori

NOTE: partita giocata a porte chiuse. Ammoniti: Santoro, Scognamiglio. Recupero: 5′ (1’+4′)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X