Era ricercato per contraffazione,
arrestato a Porto Recanati

OPERAZIONE della Guardia di finanza: sull'uomo, un senegalese, pendeva un ordine di carcerazione. E' stato trasferito a Montacuto, deve scontare un anno e dieci mesi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Contraffazione, preso dalla Finanza a Porto Recanati un ricercato senegalese.  Nel corso di servizi di controllo del territorio, è stato fermato, nei pressi del noto complesso residenziale denominato “Hotel House”, un cittadino di origini senegalesi, già noto per precedenti plurimi in materia di contraffazione. Nel corso delle attività è emerso che, a carico del predetto, pendeva un ordine di arresto emesso dal procuratore Giovanni Giorgio. L’uomo, residente a Treviso, ma che di fatto stabilmente domiciliato a Porto Recanati, era ricercato da quasi tre mesi dovendo scontare una pena di un anno e dieci mesi di reclusione a seguito di plurime condanne per reati in materia di marchi contraffatti. Tratto in arresto, è stato trasferito a Montacuto.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X