La verità sulla rottura
fra Nocera e Gagliardini

SOMMA ALGEBRICA - L'allenatore, in odore di riconferma, non ha perdonato al ds l'aver contattato mister Senigagliesi. Sono entrambi esperti e professionalmente capaci, amati dal popolo biancorosso: per il bene della Maceratese, Crocioni faccia da pacere
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

enrico-maria-scattolini-1-325x346

Enrico Maria Scattolini

 

di Enrico Maria Scattolini

CI RISIAMO! Nel rigoroso rispetto della consuetudine maceratese (-).

PUNTUALI PERFINO NELLA NOTIZIA (ESTIVA) A NOVE COLONNE dell’arrivo (leggi l’articolo) di un importante imprenditore (+) che darebbe prezioso ossigeno alla finanza biancorossa.

PASSATO DI MODA CANIL, stavolta a catalizzare l’attenzione della tifoseria (+) sarebbe un nome di spicco ma top secret.

CONOSCIUTO INFATTI SOLTANTO DA CROCIONI, che ha fatto trapelare l’informazione ma con l’impegno della opportuna riservatezza (+) nei confronti della controparte.

SAREBBE UNA NOTEVOLE PERFORMANCE (+) per il patron della Maceratese. Soprattutto per i tempi che corrono, sia pure agitati da fermenti elettorali.

ss_maceratese_crocioni_carancini_canesin-3-e1589384411574-325x236

Alberto Crocioni, presidente della Maceratese

IN OGNI CASO IL BILANCIO BIANCOROSSO assicura fin da ora una serena tranquillità al futuro della società.

GRAZIE ALLA PRESENZA DI SPONSOR che stanno offrendo un importante contributo all’impegno personale del Presidente. In primis Ivano Mattioni (+), titolare della “Fertitecnica Colfiorito”.

STA NEL FRATTEMPO CAMBIANDO ANCHE L’ORIZZONTE DELLA RATA. Sia riguardo ai contenuti del campionato che dovrebbe iniziare dal prossimo settembre (-), sia nella struttura tecnica della squadra.

L’ORIENTAMENTO DELLA LND E DEL COMITATO MARCHIGIANO praticamente azzera le speranze biancorosse di ripescaggio in Eccellenza (-).

CHE NELLE ATTUALI CIRCOSTANZE DOVREBBE AVERE UNA SOLA RETROCESSIONE, assorbire Sangiustese e Jesina, scese dalla Serie D, e riservare uno scranno alla vincente dello spareggio fra le seconde classificate dei due gironi di Promozione all’atto della interruzione del campionato.

Maceratese_Nocera_FF-13-325x216

Mister Nocera

ALLA MACERATESE non resterebbe che confidare, insieme alla Civitanovese, nell’eventuale rinuncia di club non in grado di affrontare l’onere dell’impegno nel primo livello dilettantistico regionale.

MA E’ MUTATA anche la situazione interna alla Rata.

A CAUSA DELLA FRATTURA nei rapporti fra Gagliardini e Nocera (-).

OTTIMI SINO A QUANDO NON E’ SPUNTATO IL NOME DI SENIGAGLIESI come possibile nuovo allenatore dei biancorossi.

SCELTA DAI PIU’ ACCREDITATA al direttore sportivo appignanese.

DI QUI L’IRRIGIDIMENTO DI NOCERA, che non rifiuterebbe la collaborazione di Gagliardini, a condizione di libertà nella indicazione alla società delle linee guida del prossimo mercato.

ARGOMENTO su cui vorrebbe invece intervenire il Ds.

NEL SOSPETTO che le intenzioni del mister siano prevalentemente orientate su giocatori di sua esclusiva conoscenza.

maurizio-gagliardini

Maurizio Gagliardini

CHE POTREBBERO ESSERE ESTRANEI al contesto maceratese.

NOCERA E GAGLIARDINI sono operatori di calcio esperti e professionalmente capaci. Per cui è difficile giudicare ragioni e torti.

PER QUESTO SONO STATO FIN QUI COSTRETTO A SNATURARE IL FORMAT DI “SOMMA ALGEBRICA” con la rinuncia ai (+)/(-), dal momento che le loro argomentazioni sono in parte condivisibili, in parte meno.

E’ EVIDENTE INFATTI CHE L’ALLENATORE abbia il diritto di organizzare la squadra come desidera (+); ma non quello di assoluta autonomia (-).

COSI’ COME IL DIRETTORE SPORTIVO non puó ignorare (-) le idee di mercato del trainer, ma ha anche l’obbligo (+) di adeguarle, possibilmente realizzandole, alla politica della società.

SARANNO CROCIONI, SPONSOR E COLLABORATORI a decidere (+).

DA QUELLO CHE E’ EMERSO, in un franco colloquio (+) dell’altra sera con il Capintesta della Rata, il piatto della bilancia oscilla verso Nocera.

Ciarlantini-Ferri-Marini-Garaffoni

Il ds Maurizio Gagliardini abbracciato da Ferri Marini e Garaffoni

ANCHE PERCHE’ GAGLIARDINI, novello Cincinnato (-), da giorni si è ritirato, silente, nella sua Appignano. In attesa delle decisioni del vertice della Maceratese. Che continua ad amare, fin dai tormentati tempi della Tardella.

HO AVUTO ANCHE MODO di parlare con Nocera. L’ho trovato abbastanza disponibile (+).

IN SINTESI, MI HA CONFIDATO DA VECCHIO AMICO: «Io non ho preclusioni verso alcuno» (+). Compreso Gagliardini, m’è parso di capire.

PER CUI CROCIONI, prima di formalizzare una decisione irrevocabile, potrebbe fare da paciere fra i due (+).

CHE SONO PERSONAGGI amati dalla comunità biancorossa (+++).

QUESTO è il mio consiglio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X