facebook twitter rss

“Musica per il lavoro”,
Mogol a Camerino

BANDO della Regione giunto alla seconda edizione, presentazione sabato dalle 9 all'Auditorium Benedetto XIII
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
105 Condivisioni

 

Mogol

 

Visto il successo della prima edizione, la Regione Marche ha deciso di lanciare nuovamente il bando “percorsi formativi nell’ambito della musica popolare rivolti a 15 nuovi giovani talenti marchigiani”, edizione che verrà presentata durante un evento previsto per sabato dalle 9 all’Auditorium Benedetto XIII, gentilmente concesso dall’università di Camerino. Intitolato “Musica per il Lavoro”, l’evento vedrà la presenza di circa 450 studenti delle classi quarte e quinte degli Istituti di Istruzione superiore “Don Pocognoni”, “E. Divini”, “G. Antinori” e “Costanza Varano” di San Severino, Camerino e Matelica.

Mogol durante le audizioni

Interverranno l’assessore regionale all’Istruzione, al Lavoro e alla Formazione Loretta Bravi, il maestro Giulio Rapetti Mogol, il rettore dell’università di Camerino Claudio Pettinari, il sindaco di Camerino Sandro Sborgia e l’Arcivescovo di Camerino e San Severino, monsignor Francesco Massara. Si comincerà con i saluti delle istituzioni a cui seguirà la presentazione, da parte dell’assessore Bravi, della nuova edizione del bando che si propone di offrire ai giovani marchigiani “concrete opportunità di affermazione professionale nel campo della musica e della carriera artistica in senso ampio, attraverso un percorso formativo che approfondisca la distinzione fra valori umani, fenomeni di mitizzazione, distorsione del successo e conseguenti pericoli per la crescita individuale”. La parola passerà poi alla musica con uno spettacolo degli artisti marchigiani che hanno usufruito l’anno scorso dell’opportunità formativa offerta dalla Regione. In conclusione si svolgerà un confronto fra questi giovani e gli studenti presenti ed un approfondimento da parte del maestro Mogol e dei referenti regionali sulle molteplici opportunità offerte dall’industria musicale.

Mogol a caccia di talenti nelle Marche: «La Regione ha dato una chance ai ragazzi»

A scuola da Mogol, occasione per 15 talenti

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X