Notte di “libertà” al Classico (VIDEO)
Gli studenti protagonisti
da Eschilo ai banchetti antichi

CAMERINO - I licei "Varano" si mettono in mostra in occasione della sesta edizione dell'evento nazionale. ll tema scelto declinato nelle varie materie di studio ha coinvolto i ragazzi che hanno anche suggerito ricette ispirate ai Greci e ai Romani. La lezione del rettore Unicam “La ricerca, come anelito di libertà”. Coinvolgente il processo simulato, dal corso di diritto ed economia in collaborazione con Giurisprudenza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Notte nazionale del Liceo Classico a Camerino

 

di Gabriele Censi

Si fa festa a scuola e con profitto. La “Notte Nazionale del Liceo Classico”, è stata declinata ieri sera ai Licei Varano di Camerino nel segno della libertà, partendo dalla tragedia di Eschilo “I persiani”.

La-lezione-del-rettore-Claudio-Pettinari

La lezione del rettore Claudio Pettinari

Tra gli interventi anche quello del rettore Unicam Claudio Pettinari, ex studente e alla guida di un ateneo in forte sinergia con la scuola camerte. “La ricerca, come anelito di libertà” è stato il titolo della sua lezione iniziata con Nelson Mandela e Martin Luther King per poi arrivare ad oggi: «Ho portato le mie esperienze vissute di ricerca collegate con la libertà, esempi di ricerca ed etica, libertà e lavoro, ricerca collegata alle aziende. Per far capire come la ricerca, la memoria e la parola possano rendere liberi. La formazione e le competenze scientifiche sono utili a perseguire l’obiettivo della libertà in ogni sua forma. Questa scuola dimostra  lo stretto legame tra la cultura classica e quella scientifica»

liceo-camerino-2-325x183Tante suggestioni nelle aule del complesso scolastico camerte: musica, danza, recitazione, lettura, culinaria. Grande successo per i menu a tema ricordando i banchetti greci e romani offerti da alcune aziende agrituristiche della zona su ricette suggerite dagli studenti, presente anche il responsabile del nuovo corso di scienze gastronomiche di Unicam Gianni Sagratini. Studenti impegnati in numerose performance come “il quadro parlante”,  la proposizione  dei personaggi di un dipinto in conversazione dentro una cornice, e il “processo”, tutti i protagonisti di un caso giudiziario alla prova dell’aula di un simulato tribunale e anche le arringhe davanti ad un numeroso pubblico.

Francesco-Rosati

Francesco Rosati

Francesco Rosati, dirigente scolastico dei Licei Varano sostiene l’iniziativa come occasione di didattica alternativa: «Un modo diverso di affrontare i classici e sperimentare, gli studenti che devono capire che lo studio non è più per compartimenti stagni. Le loro facce in giro per i corridoi e nelle aule questa sera e nelle due settimane di preparazione confermano che è la strada giusta». Il preside ha ricordato la collaborazione con Unicam e la nuova materia diritto ed economia con il metodo del processo simulato.

Maria-Antonietta-Lana

Maria Antonietta Lana

Il tema ha preso spunto dal corso di teatro classico che affronta quest’anno “I persiani di Eschilo”: «I nostri ragazzi sono eclettici  e abbiamo deciso di non chiamare grandi nomi ma rendere loro protagonisti. Si sono cimentati in tante performance divulgative – ha sottolineato la referente del Classico Maria Antonietta Lana -, la libertà in un caffè letterario con letture di Foscolo, Alfieri, Machiavelli e il nostro conterraneo Betti, la libertà nella scienza, nel mondo latino, con Seneca e Lucrezio redivivi, poi il mito di Prometeo, dio liberatore, e un balletto con le danze delle donne antiche e moderne a confronto. Ancora il progetto Aurus per studiare l’arte creando manufatti». Con entusiasmo e voglia di confrontarsi i giovani studenti hanno condiviso un’esperienza emozionante e creativa.

liceo-camerino-1-650x366

il-processo

Il processo

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X