facebook twitter rss

La sfida post-sisma di Edilcasa:
rinnovato lo storico showroom
e nuovo edificio per la ferramenta

SERRAPETRONA - Claudio Eustacchi, presidente dell'azienda: «Il territorio è un punto di riferimento, continuiamo ad investire»
sabato 6 Luglio 2019 - Ore 20:00 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

327 Condivisioni

di Monia Orazi

Edilcasa sfida la crisi post sisma e rilancia investendo sul territorio, con il rinnovo dello storico showroom di Serrapetrona ed un edificio nuovo di zecca, da seicento metri quadrati in acciaio e cemento armato, con impianto fotovoltaico sul tetto, che ospita la nuova ferramenta, della storica azienda di edilizia fondata nel 1957. Claudio Eustacchi presidente dell’azienda ha ricordato la continua volontà di investire: «Per noi il territorio è un punto di riferimento, continuiamo ad investire e rinnovare, sin dalle origini, anche negli showroom di Civitanova e Fiastra». A portare i saluti dell’amministrazione è stato il sindaco di Serrapetrona Silvia Pinzi, mentre il presidente di Confindustria Macerata, Gianluca Pesarini, ha sottolineato: «Sono le persone a fare la differenza nelle aziende, Edilcasa ha scelto di investire nel territorio anche dopo e soprattutto nonostante le difficoltà post sisma». A spiegare il progetto di ristrutturazione sono stati gli architetti Andrea Tartufero ed Andrea Gianfelici, i nuovi locali sono stati benedetti da monsignor Mariano Ascenzo Blanchi, vicario del vescovo. È stata poi presentata la mostra realizzata da Photonica 3 nell’ambito del Festival dell’Appennino. Tante le persone intervenute all’evento, che ha avuto un momento conviviale e di musica. Sono state premiate le squadre che hanno vinto i rispettivi campionati: la Lube Volley, il Caldarola volley maschile e femminile, la Palombese ed il gruppo arcieri di Caldarola.

Claudio Eustacchi con la nonna di 92 anni

Le foto della premiazione delle squadre:



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X