Task force al lavoro
sul campanile crollato

SISMA - L'unità di crisi e coordinamento regionale del ministero dei Beni culturali e del turismo in azione nella chiesa di Santa Maria del Varano a Muccia: smontata la vela campanaria per evitare il crollo definitivo
- caricamento letture

terremoto-10-aprile-2018-muccia-campanile-chiesa-santa-maria-di-varano-7-325x244

La chiesa di Muccia

 

Per evitare il crollo definitivo della vela campanaria sulla copertura della chiesa di Santa Maria del Varano a Muccia, in parte caduta a seguito della scossa di magnitudo 4.6 del 10 aprile, l’unità di Crisi e Coordinamento Regionale del Ministero dei beni culturali e del turismo ha prontamente recuperato la campana, fatto eseguire lo smontaggio e controllo della vela pericolante. «Nei prossimi giorni – annuncia il Segretariato Regionale del Mibact per le Marche – si eseguiranno gli interventi sugli affreschi. La chiesa è un esempio di architettura a pianta ottagonale, situata a pochi chilometri dal centro storico di Muccia, probabilmente del primo quarto del XVI secolo al cui interno è presente un ciclo di affreschi databili al XVI secolo». Prima delle scosse dell’ottobre 2016 la chiesa ospitava il Museo Archeologico “Muccia: antico crocevia dell’Appennino” messo in salvo, dopo il terremoto, dai tecnici Mibact e dal Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio culturale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X