Gino Strada: «Chi ha cercato di stoppare
questa manifestazione è ideologicamente
corrotto e colluso» (Video)

CORTEO ANTIFASCISTA - Le dichiarazione alla partenza del presidente di Emergency e di Pippo Civati (Leu)
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
manifestazione_10_febbraio_gino_strada_fotoap-325x217

Gino Strada

 

Gino Strada e Pippo Civati al corteo antifascista di Macerata. Il presidente di Emergency all’arrivo ha dichiarato: «Non bisogna avere paura. Molto grave che a livello istituzionale si coprano questi atti terroristici. Le istituzioni che mettono sullo stesso piano questa manifestazione con gli assassini, chi ha cercato di stoppare questa manifestazione è ideologicamente corrotto e colluso. Questa città oggi non sembra Macerata . Questo è il frutto di chi ha voluto instillare la paura

L’esponente di Leu è arrivato pochi minuti fa ai giardini Diaz per la partenza della manifestazione. «Siamo qui per rappresentare le istituzioni in un periodo difficile, secondo me dovrebbero esserci tutti. Il paese deve preoccuparsi per quello che è successo qui, sia per quanto è successo a Pamela, sia per quello che ha fatto una persona che in sé aveva un’ideologia illegale. La vera manifestazione è questa, quelle che verranno dopo sono tattiche elettorali».

manifestazione_10_febbraio_civati_fotoap-325x217

Pippo Civati ai Giardini Diaz

manifestazione_10_febbraio_civati-650x433

manifestazione_10_febbraio_gino_strada_fotoap2-650x433
manifestazione_10_febbraio_emergency_fiom_foto_ap-650x433
manifestazione_10_febbraio_fiom_foto_ap-650x433

manifestazione_10_febbraio_lidia_menapace-488x650

L’attivista femminista Lidia Menapace



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X