In manette per spaccio:
Gip dispone obbligo di dimora

PORTO RECANATI - Un 28enne è comparso questa mattina davanti al giudice, che non ha convalidato l'arresto
- caricamento letture
matraxia-2

L’avvocato Simone Matraxia

 

Trovato con 35 grammi di eroina all’interno dell’appartamento dove vive, all’Hotel House di Porto Recanati, in manette, lo scorso sabato, è finito un pakistano. Questa mattina il giudice non ha convalidato l’arresto e ha disposto l’obbligo di dimora per il 28enne Irfan Sajjad. Il giovane era finito in manette durante una operazione della Squadra mobile di Macerata (leggi l’articolo). Gli agenti nel corso di una perquisizione all’interno di un appartamento all’Hotel House sono entrati in una delle stanze, occupata dal 28enne pakistano che però in quel momento non si trovava nella casa dove vivono anche altre persone. Lì, nascosto all’interno di un armadio, i poliziotti hanno trovato un involucro con 35 grammi di eroina. In seguito all’arresto questa mattina si è svolta la convalida davanti al giudice Maria Annunziata Nocera. Il gip non ha convalidato l’arresto e ha disposto l’obbligo di dimora per il pakistano. Il 28enne è difeso dall’avvocato Simone Matraxia, oggi sostituito dal legale Luca Sartini.

Eroina nascosta nell’armadio: arrestato il pusher



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =