Con #DedicaMela
90mila euro ai terremotati

VISSO - Nella sala consiliare la consegna simbolica dei fondi raccolti dal consorzio Melinda. L'iniziativa lanciata l'anno scorso ha coinvolti i consumatori e i loro messaggi di affetto e vicinanza
- caricamento letture

Dedicamela-Visso-28gosto2017-650x320

La consegna dei fondi raccolti

 

Dedicamela-Visso-2-_28gosto2017-325x217

“Melinda” dona 90mila euro alle famiglie terremotate. Oggi la cerimonia di consegna nella sala consiliare del comune di Visso. I fondi provengono da un’iniziativa partita lo scorso anno, #DedicaMela, tramite la quale attraverso i canali social sono state raccolte migliaia di dediche da parte dei consumatori, che hanno inviato un pensiero di vicinanza, di affetto, di sostegno alle persone che, a diversi mesi di distanza dal sisma, continuano a vivere in condizioni difficilissime. Per ogni dedica condivisa, “Melinda” ha donato 1 euro a un fondo destinato ad alcune famiglie di operatori ortofrutticoli delle zone colpite.  Sono state ricevute ben 29.062 dediche che sono state tutte stampate sulle confezioni delle mele “Melinda”. L’utilizzo della tecnologia di stampa digitale ha permesso alle confezioni, oltre 2 milioni in due mesi, di diventare un mezzo di trasporto sul quale hanno viaggiato  i messaggi di solidarietà.  Presenti alla consegna simbolica dei fondi raccolti dalle iniziative di Melinda il sindaco di Visso Giuliano Pazzaglini con il vice Pier Luigi Maurizi, l’assessore Patrizia Serfaustini, il sindaco di Force Augusto Curti con il vice Amedeo Lupi, il sindaco di Muccia Mario Baroni, il sindaco di Pieve Torina Alessandro Gentiloni, il vicesindaco di Colledara Frale Gesidio e per Melinda il responsabile marketing Andrea Fedrizzi e il responsabile commerciale centro Italia Davide Luchesa. A condividere questo momento di solidarietà, presenti anche alcune famiglie aquilane colpite dal terremoto del 2009. “Una vicinanza di cuore  per far sentire un po’ di calore a queste popolazioni, ma anche un progetto che ha portato loro un aiuto concreto.”, ha dichiarato Fedrizzi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X