Parata di big per le elezioni:
arrivano Salvini, Di Maio e Di Battista

AL VOTO - Attesi tra domenica e mercoledì i due leader del Movimento 5 Stelle a Tolentino e Civitanova dove arriverà anche il segretario del Carroccio
- caricamento letture
salvini-ciarapica

Matteo Salvini in un incontro del 2015 con Ciarapica

 

alessandro-di-battista-hotel-claudiani-movimento-5-stelle-foto-ap-2-400x267

Alessandro Di Battista

 

AGGIORNAMENTO DELLE 23.59 Il candidato sindaco dei 5Stelle Stefano Mei informa con un post su facebook di poco fa che Di Battista non verrà più a Civitanova ma sarà a Tolentino: “Ritengo corretto informare che nella nostra amata Civitanova arriverà domenica sera il Vice presidente della camera On. Luigi Di Maio per sostenere la mia candidatura. A differenza di quanto scritto sul suo profilo dall’on. Di Battista non ci sarà nessun incontro mercoledì a Civitanova, ma Lui andrà a Tolentino a sostenere il candidato sindaco e mio amico Gianni Mercorelli”.

di Laura Boccanera

A poco più di 10 giorni dal voto comincia la parata dei politici nazionali su Civitanova. In arrivo Di Maio, Di Battista e Salvini. La prossima settimana sarà carica di appuntamenti ed incontri tra candidati e sostenitori con i big della politica. Domenica 4 giugno il vice presidente della camera Luigi Di Maio incontrerà i civitanovesi con il candidato sindaco Stefano Mei ed i candidati consiglieri per le elezioni comunali 2017. L’appuntamento è alle 20.30 in piazza XX Settembre. Atteso per mercoledì 7 (ancora da fissare orario e luogo) anche Alessandro Di Battista. Arriverà invece martedì alle 12.30 il leader della Lega Nord Matteo Salvini. Ma gli incontri elettorali non terminano con la carica dei vip della politica: oltre ai singoli incontri nei quartieri dei candidati, domani sera Fabrizio Ciarapica incontra la coalizione al ristorante Officina sul lungomare sud. Sarà presente il parlamentare di Forza Italia Mario Mauro. Alle 21 a Civitanova Alta confronto fra candidati sindaci e cittadinanza organizzato dall’Anpi all’auditorium San Paolo.

candidatio-a-confronto-stefano-ghio-civitanova-FDM-23-325x217

Stefano Massimiliano Ghio

Prosegue intanto la campagna elettorale e questa volta il candidato Ghio abbandona l’aplomb e attacca sull’ospedale a pochi giorni dall’inaugurazione della Dea.«Il buon Cerescioli non ha fatto cenno all’ospedale unico -dice l’ex presidente dell’ordine degli avvocati – evidentemente il territorio non sarebbe stato molto contento, lo comprendo, ma avrebbe  almeno favorito, in termini di coraggio, il nostro sindaco uscente di approfondire la sua  posizione sull’argomento, e quindi di esprimere tutte le nostre rimostranze ad una soluzione che il sindaco di Macerata dà sostanzialmente per acquisita.  Capisco l’imbarazzo visto che la Regione è governata da una maggioranza omologa a quella uscente e  capisco l’imbarazzo di dover pure giustificare la decisione presa con l’ausilio di nostri esponenti regionali  sulla localizzazione dell’ospedale unico di Fermo, a poco più di 20 chilometri da Civitanova,  che di fatto dà argomenti, seppur non condivisibili, a coloro che vogliono mortificare le legittime ambizioni  del nostro territorio». Ghio chiede soluzioni in vista dell’estate quando diminuisce il personale e aumenta il bacino di utenza all’ospedale. «Questo corto circuito non può rinnovarsi ogni anno perché una città che cresce deve poter contare sulla  sicurezza e l’adeguatezza dei servizi. Non è polemica riferire delle attese, anche di otto ore, dei cittadini che si recano al pronto  soccorso, circostanza che offende le coscienze e la dignità delle persone e quella dei medici, impotenti  rispetto ai numeri degli interventi che debbono fare. Dobbiamo sperare di non dover attendere un’ altra occasione elettorale per vedere risolto questo problema».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X