Confcommercio non crede a Silenzi:
“Dove prende i suoi dati impossibili?”

CIVITANOVA - Edoardo Giordano dell'associazione di categoria attacca sul valore del più 20% nelle vendite natalizie, sbandierato dall'assessore al bilancio: "Se è così meritiamo la ribalta nazionale. Ma è solo una sparata. Molti stanno chiudendo. I commercianti chiedono ribassi sui costi di affitto"
- caricamento letture
Edoardo Giordano - Confcommercio

Edoardo Giordano, rappresentante della Confcommercio per Civitanova

di Marco Ribechi

«Più 20%? Un dato impossibile». Così Edoardo Giordano, rappresentante di Confcommercio di Civitanova, liquida i dati sbandierati dall’assessore al bilancio Giulio Silenzi, estremamente positivo sull’aumento delle vendite dei negozi cittadini nel periodo natalizio (leggi l’articolo). «Chiedo di sapere da quale fonte l’assessore ha preso questi valori. E’ fantascienza. Se fosse vero dovrebbero nominarci a livello nazionale visto che in Italia sono cresciuti tutti dello “zero virgola qualcosa”. Noi addirittura il 20, siamo dei fenomeni». Usa un tono ironico Giordano ma la sua domanda non è stata formulata per cadere nel nulla: «Sono pronto ad accettare il dato di Silenzi ma deve dirmi da quale autorevole fonte è stato preso, visto che i valori del commercio non li ha nessuno. Per parlare di cifre servono bilanci, consuntivi. Non è possibile tirare le somme del Natale già nei primi giorni di gennaio a meno che non si voglia fare dei proclami». Concorde nella positività della stagione aggiunge però alcuni fattori che hanno determinato la maggior affluenza di persone. «Il fatto che ci sia più gente non è indice dell’aumento delle vendite – conclude Giordano – Certo l’anno è stato positivo, tante persone in strada. Però il fatto che non sia arrivato il freddo ha per esempio danneggiato il comparto dell’abbigliamento che non ha potuto vendere al meglio le collezioni invernali. Molti negozi stanno chiudendo e i commercianti chiedono un ribasso sui costi d’affitto. Evidentemente non è tutto così roseo. L’assenza di pioggia ha anche permesso un maggior passeggio in centro. Probabilmente con il maltempo il Cuore Adriatico raccoglierà gran parte del bacino di utenti».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X