Il regalo di Natale a Simone:
da oggi pomate gratis

LIETO FINE - Il direttore dell'Area vasta Alessandro Maccioni ha mantenuto la promessa consegnando la prima fornitura gratis di Dermatix al piccolo maceratese. La mamma Tiziana, in visita con il figlio alla redazione di Cronache Maceratesi: "E' il più bel dono che potesse ricevere"
- caricamento letture
simone crema ospedale dermatologia ustioni censura foto ap (1)

Il direttore di Area vasta Alessandro Maccioni consegna le crema a Tiziana Bardi mamma del piccolo Simone

simone crema ospedale dermatologia ustioni censura foto ap (4)

Simone mostra la costosa pomata che da oggi in poi gli verrà data gratis

 

di Claudio Ricci

(foto di Andrea Petinari)

«Il bambino più felice del mondo. Questo è il più bel regalo di Natale che Simone potesse ricevere». Con le parole rotte dall’emozione Tiziana Bardi si conclude a lieto fine la storia dei farmaci per il figlio Simone. Stamattina all’ospedale di Macerata, il direttore di Area Vasta Alessandro Maccioni, il dermatologo Marco Sigona, il dirigente del reparto di Dermatologia Marco Simonacci e il dirigente del Servizio sanitario Renato Rocchi hanno consegnato al piccolo rimasto gravemente ustionato in un grave incidente domestico, la prima fornitura di Dermatix. Una pomata costosissima ma necessaria per le terapie che Simone deve seguire durante la serie di interventi chirurgici al viso che sta affrontando. 130 euro è il prezzo di mercato di un tubetto. Dieci tubetti sono a malapena sufficienti per un mese di cure.

simone crema ospedale dermatologia ustioni foto ap (3)

I medici Marco Simonacci, Marco Sigona e Renato Rocchi

Un salasso di circa 1.300 euro ogni 30 giorni. Una spesa insostenibile per la famiglia Storani che ha lanciato un appello di solidarietà chiedendo che i costi potessero essere sostenuti almeno in parte dalla sanità pubblica. Il caso ha scatenato la solidarietà di tutta la provincia. Anche il mondo del calcio è sceso in campo per Simone con partite di beneficenza prima a Matelica e poi a Macerata, con i campioni di Lega Pro (leggi l’articolo). La mobilitazione per Simone è stata immediatamente massiccia tanto da attirare anche l’attenzione de Iene noto programma di Italia 1 che hanno strappato a Maccioni la promessa di mettere le cure per Simone a carico del servizio sanitario regionale e nazionale (leggi l’articolo). «Da qui in avanti Simone e la famiglia non dovranno più preoccuparsi delle creme – ha detto Maccioni – nè della mascherina o della carrozzina si cui ora ha bisogno per muoversi dopo un piccolo intervento al piede». «Ora Simone potrà seguire il regolare ciclo di terapie e tornerà qui una volta a settimana per le visite di controllo – ha detto Sigona – si potrà avvalere anche della disponibilità di strutture specializzate nazionali». Insomma una bella favola di Natale quella di Simone che ad aprile tornerà alla clinica Bogenhausen di Monaco per un altro intervento verso la guarigione.

Intanto Simone e la mamma Tiziana hanno fatto una bella sorpresa alla redazione di Cronache Maceratesi con una visita per un affettuoso saluto e uno scambio di auguri.

La visita di Simone nella redazione di Cronache Maceratesi

La visita di Simone nella redazione di Cronache Maceratesi

simone crema ospedale dermatologia ustioni foto ap (13)

simone crema ospedale dermatologia ustioni foto ap (14)

simone crema ospedale dermatologia ustioni censure foto ap (8)

simone crema ospedale dermatologia ustioni foto ap (10)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X