Il Matelica gioca per Simone
Solidarietà allo stadio

SPORT - Parte dell'incasso della gara contro il Castelfidardo sarà devoluta al piccolo per acquistare le creme negate dalla sanità pubblica. Inizio posticipato alle 15,30. Maxi schermo per assistere al Gran Premio di Valencia
- caricamento letture
Il piccolo Simone

Il piccolo Simone

di Sara Santacchi

Un domenica per il piccolo Simone. E’ l’idea del Matelica che domenica devolverà parte dell’incasso della gara contro il Castelfidardo, valida per l’undicesima giornata del campionato di serie D, al piccolo Simone Storani, 5 anni, costretto a dover usare delle creme costosissime per il viso a causa di un’ustione molto grave riportata in seguito a un incidente domestico, che la sanità pubblica non rimborsa ai genitori (leggi l’articolo). Una domenica particolare perchè coincide anche col Gran Premio di Valencia della MotoGp nel quale il pilota italiano Valentino Rossi si giocherà il titolo mondiale. Dunque per permettere a tutti gli appassionati di non rinunciare alla visione della corsa e scegliere se andare alla partita, sarà posticipata la gara del Matelica alle 15,30 e allestito un maxi schermo allo stadio Comunale in località Boschetto grazie al quale si potrà assistere alle 14 alla gara di Rossi. Al termine della stessa, alle 15,30, appunto, inizierà Matelica – Castelfidardo. “Abbiamo raggiunto telefonicamente la famiglia di Simone invitandola allo stadio domenica e ci auguriamo che possano esserci – ha detto Canil – Abbiamo seguito molto da vicino la vicenda relativa alla storia del piccolo e ci è sembrato giusto muoverci per aiutarlo e fare qualcosa nei suoi confronti. Senza alcun costo aggiuntivo così gli sportivi potranno vedere direttamente allo stadio la corsa di Valentino e non rinunciare alla partita. Una domenica per Simone

Ci auguriamo che ci sia una bella risposta da parte del pubblico di Matelica. Abbiamo già iniziato a ricevere le prime richieste per ulteriori offerte da devolvere nei confronti della famiglia Storani quindi ci aspettiamo che anche domenica lo stadio sia strapieno per fare in modo che lo sport possa essere un tramite per vicende che vanno oltre i risultati in campo” conclude Canil.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X