Al piccolo Simone servono creme costose
“La sanità pubblica non ci rimborsa”

MACERATA - La famiglia spende 1.400 euro al mese per trattamenti medicinali necessari al bimbo per il recupero cutaneo
- caricamento letture
Il piccolo Simone

Il piccolo Simone

Il piccolo Simone non ha diritto al rimborso delle creme medicinali per il viso che deve necessariamente usare. Il grido d’aiuto arriva dalla mamma Tiziana Bardi: «Oggi ennesima risposta negativa da Roma. Siamo spiacenti di comunicarle che le creme che deve usare suo figlio Simone sono medicinali che la sanità pubblica non rimborsa e che i medici non possono prescrivere perché inserite nell’elenco dei trattamenti estetici non curativi». 
Simone è il maceratese di 5 anni che si è sottoposto ad una serie di interventi (leggi l’articolo) per una grave ustione al viso in seguito ad un incidente domestico. Ha bisogno assoluto del trattamento che costa alla sua famiglia 1.400 euro al mese. Le applica tre volte al giorno per il recupero del punto di vista cutaneo. «E una vergogna  – prosegue mamma Tiziana – che ancora oggi noi dobbiamo pagare per queste pomate, è una ingiustizia . Simone il prossimo 17 dicembre verrà nuovamente operato in Germania, speriamo di avere i soldi necessari per farlo».

La raccolta fondi per Simone Storani prosegue con l’associazione onlus “Il cuore di Dio”.
Indirizzo: via Fratelli Ottaviani, Recanati  
Tel. +39 071757971 Fax +39 0717579. Codice Fiscale 93071650431
I versamenti possono essere effettuati, specificando chesono destinati a Simone, a  Banca Carilo Iban: IT19 I061 9569 1300 0000 0002 705
Bic: CRLOIT3LXXX
www.ilcuoredidio.it
Mail: info@ilcuoredidio.it



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X