Arrestato ladro di rame
Poteva causare un disastro ferroviario

PORTO RECANATI - L'uomo stava tagliando un cavo che serviva l’impianto semaforico della strada ferrata
- caricamento letture
rame

Il rame rubato

Ruba il rame dalla ferrovia. Arrestato tunisino a Porto Recanati. I carabinieri sono intervenuti ieri nel tardo pomeriggio dopo che un residente aveva segnalato un individuo che con atteggiamento sospetto si aggirava nei pressi della ferrovia. I militari in effetti, giunti sul posto, hanno sorpreso, M.M. 36enne di origine tunisina mentre armeggiava con un grosso masso appuntito.

L’uomo stava tagliando, con la pietra, un cavo di rame di circa 50 metri che si trovava lungo la linea ferroviaria, a ridosso del centro. Subito l’episodio è stato segnalato anche alla direzione delle Ferrovie che hanno inviato alcuni tecnici a ripristinare la situazione, potenzialmente pericolosa. Il cavo tranciato infatti serviva l’impianto semaforico della strada ferrata, ma fortunatamente non c’è stato alcun disagio.
Il 36enne è stato arrestato per furto aggravato continuato e per pericolo di disastro ferroviario causato da danneggiamento. A seguito di alcuni accertamenti si è inoltre verificato che anche il giorno prima, sullo stesso punto, era stata riscontrata una simile anomalia risolta immediatamente dal personale delle ferrovie.

(l.b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =